Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

VIDEO | La protesta dei professionisti del Wedding (matrimoni e cerimonie): "Il nostro settore è morto"

Così è andata in scena la protesta dei professionisti del Wedding, ovvero coloro che lavorano con matrimoni, cerimonie e feste, che si sono radunati in piazza Salotto a Pescara questa mattina, mercoledì 4 novembre

 

Ragazze con gli abiti da sposa con una benda nera sugli occhi e ragazzi vestiti a lutto.
Così è andata in scena la protesta dei professionisti del Wedding, ovvero coloro che lavorano con matrimoni, cerimonie e feste, che si sono radunati in piazza Salotto a Pescara questa mattina, mercoledì 4 novembre.

Questi lavoratori lamentano come il settore sia di fatto "morto" dopo il lockdown dello scorso marzo e tutte le restrizioni che non sono mai mancate negli ultimi mesi e il motto è «Dimenticati dal governo».

Alla protesta degli operatori del Wedding si unisce anche Confcommercio Pescara.

«Si tratta di una filiera importante per l'economia», dice il presidente Riccardo Padovano, «che abbraccia trasversalmente tantissime attività da noi rappresentate, dai fioristi ai ristoratori, dalle agenzie di viaggio ai fotografi fino ovviamente al mondo dell’abbigliamento con particolare rilevanza per il segmento degli abiti da cerimonia e da sposa. Porteremo le loro istanze a livello nazionale. Una filiera che è stata dimenticata dai provvedimenti del governo malgrado il totale blocco del mondo delle cerimonie. Le restrizioni che i recenti decreti hanno nuovamente introdotto hanno totalmente bloccato tale filiera e noi come Confcommercio ci impegniamo a portare le istanze di tali attività all’attenzione del Governo per chiedere in primis contributi a fondo perduto e abbattimento della tassazione. Nei prossimi giorni costituiremo ufficialmente nella Confcommercio di Pescara l’associazione del settore Wedding, di cui sarà capofila Marina Franceschini De Bonis, per dare ulteriore forza e una voce unitaria ad un settore trainante per l’economia che deve ricevere l’attenzione che merita».

Copyright 2020 Citynews

Potrebbe Interessarti

Torna su
IlPescara è in caricamento