rotate-mobile
Giovedì, 30 Maggio 2024

VIDEO | Davanti all'agenzia delle entrate la protesta di agricoltori, allevatori e pescatori

Anche a Pescara, davanti all'ex Equitalia in viale Gabriele d'Annunzio, la seconda giornata di mobilitazione nazionale per dire no all'indebitamento delle aziende agricole e della pesca

«No all'indebitamento delle aziende agricole e della pesca».
Questo il messaggio inviato nel corso della seconda giornata di mobilitazione nazionale che si è tenuta anche a Pescara davanti all'agenzia delle entrate in viale Gabriele d'Annunzio nella mattinata di mercoledì 8 maggio.

«Siamo agricoltori, allevatori, pescatori, tecnici, uomini e donne che lavorano e vivono nella catena di produzione e distribuzione del cibo, rappresentanti di associazioni, movimenti, realtà sociali», si legge nel volantino diffuso, «ci battiamo contro la crisi del nostro agroalimentare, delle comunità rurali e cittadine, dei territori e dell'ambiente. Proveniamo da esperienze diverse e abbiamo storie diverse, ci siamo ritrovati nelle manifestazioni con i trattori che hanno animato dal gennaio 2024 le mobilitazioni in Italia».

Perché siamo in mobilitazione

«Ci stiamo organizzando per far valere nei confronti della società e della politica il progetto per l'agricoltura, l'allevamento e la pesca fondato sulla sovranità alimentare e fuori dal dominio della speculazione e delle multinazionali. Per questo è nato il Coapi, coordinamento agricoltori e pescatori italiani, movimento autonomo e inclusivo.

La Campagna "Salviamo l'Agricoltura e la Pesca riaprendo la speranza"

«Dal 5 aprile al 13 luglio 2024 siamo impegnati in una campagna di iniziative con 7 giornate tematiche di mobiltazione che si tengono in contemporanea nei diversi territori italiani su obiettivi comuni. Tre gli obiettivi: raccogliere proposte per un documento unitario e condiviso nei territori da portare al tavolo con il Governo Nazionale (aperto nel ministero dell'Agricoltura), coinvolgere i cittadini in azioni attive di comunicazione, sviluppare rete per rafforzare l'alleanza per la riforma. Alla politica chiediamo il confronto sulle riforme e misure urgenti contro la crisi».

Ai nostri microfoni Andrea Marsili del Cospa Abruzzo, comitato spontaneo agricoltori e allevatori d'Abruzzo che, insieme al Comotrab (consulta movimento trattori Abruzzo) è entrato nel Coapi. 

Copyright 2024 Citynews

Si parla di

Video popolari

IlPescara è in caricamento