VIDEO | Masci chiede al commissario Figliuolo e a Curcio più vaccini e più attenzione ai volontari

Il sindaco di Pescara ha richiesto al commissario straordinario e capo del dipartimento della protezione civile al Covid un maggior numero di dosi di vaccino e un'attenzione particolare al grande lavoro svolto dai volontari

«Ringrazio della loro presenza il Generale Figliuolo e il capo dipartimento di Protezione Civile Curcio che ci onorano della loro presenza», dice il sindaco di Pescara, Carlo Masci. 

«Oggi mostriamo loro un’eccellenza di cui siamo orgogliosi, come questo polo vaccinale che è per noi il fiore all’occhiello della lotta contro il Covid», aggiunge il primo cittadino, «dove potremmo arrivare anche a tremila mila dosi somministrate al giorno. Abbiamo però bisogno di risposte certe sul numero delle dosi di farmaco che potete inviarci. Servono tutti quegli elementi che possano permetterci di programmare e organizzare ancora meglio l’attività di questo centro vaccinale, che in pochi giorni siamo stati in grado di mettere in piedi e che finora ha ricevuto solo attestazioni di gradimento da parte degli utenti e, mi si permetta, anche dal sistema dei media. La nostra più grande soddisfazione sono i ringraziamenti dei cittadini che si complimentano con noi per il cuore che gli operatori esprimono in ciò che fanno. Sono risultati di cui andiamo fieri e che condivido con questi “angeli della solidarietà”, come io li chiamo, vale a dire i volontari delle varie associazioni, la Protezione Civile e i medici e paramedici della Asl. In questo polo, proprio nel giorno in cui salutiamo con gioia, dopo sei mesi,  lo zero nella casella dei decessi, abbiamo la possibilità di accelerare sul fronte dei numeri della profilassi, verso l’immunizzazione della nostra popolazione. Ma per far questo, ripeto, ci servono più dosi, perché questo ci permetterebbe di esprimere al massimo tutta la potenzialità di questa struttura. Chiedo inoltre maggiore attenzione, anche economica, per i volontari e le associazioni che da più di un anno sono “in guerra”, perché di una guerra si tratta, contro il Covid. Sono certo che lei non ci farà mancare la sua vicinanza!».

Il capo della Protezione Civile, Curcio, ha subito dopo confermato confermato che dalla prossima settimana inizieranno anche le  anche le prenotazioni per la profilassi degli over 50, cosa che rappresenterà un deciso passo in avanti nella lotta ai contagi.

Copyright 2021 Citynews

Si parla di

Video popolari

VIDEO | Masci chiede al commissario Figliuolo e a Curcio più vaccini e più attenzione ai volontari

IlPescara è in caricamento