rotate-mobile
Venerdì, 21 Giugno 2024

VIDEO | "Woman on board 2023" fa tappa in città: riaperte le iscrizioni al corso di alta formazione che esalta la competenza

Coinvolge dieci regioni italiane e grazie alla possibilità di nuove iscrizioni coinvolgerà 1.600 libere professioniste. Il sostegno del consiglio regionale e della commissione pari opportunità all'importante progetto di Federmanager e Manageritalia

Le richieste sono state talmente tante che a due giorni dall'avvio le iscrizioni sono state riaperte per accogliere ben 1.600 libere professioniste che puntano a diventare manager aziendali. È il progetto “Woman on board 2023”: un corso completamente gratuito fatto di 7 moduli di 13 lezioni l'una che in Abruzzo farà tappa il 3 ottobre con quello sulla “Rendicontazione di sostenibilità”. Modulo che coinvolge anche la Regione Marche.

Al termine del corso ci sarà un esame superato il quale si entrerà in una graduatoria da cui proprio le istituzioni potranno attingere nella fase di composizione dei consigli d'amministrazione. Elenco che sarà redatto dalla Regione.

Dieci quelle coinvolte nel progetto e con loro gli ordini professionali degli avvocati, commercialisti e consulenti del lavoro di Bologna. A spiegarlo è la presidente della commissione regionale Pari opportunità Maria Franca D'Agostino che ai microfoni aggiunge l'importanza del progetto ideato da Federmanager nazionale Minerva e da Manageritalia con la collaborazione delll’Aidp ovvero dell’Hub del territori. “È un corso alta formazione. Avere queste liste vuol dire eliminare il divario di genere che vi è in questi ambiti sia in termini qualitativi che quantitativi. Si dice sempre che non ci sono donne competenti per i cda, questa è un'opportunità che viene creata per dare loro spazio e anche in Abruzzo ce ne sono tantissime”. Libere professioniste abruzzesi che, auspica il presidente del consiglio regionale Lorenzo Sospiri che ha voluto sostenere il progetto, possano essere molte vista la grande richiesta e la riapertura delle iscrizioni.

Per il presidente Federmanager Abruzzo e Molise Florio Corneli è “strategico avere donne nei consigli d'amministrazione” così come per la coordinatrice e vicepresidente di Federmanager Minerva Abruzzo e Molise Irini Pervolaraki che ringrazia in particolare proprio il presidente Sospiri per la disponibilità dimostrata. “‘Woman on Board’ – aggiunge Sara Cirone di Federmanager Minerva nazionale – è un progetto 'Gs' ovvero di buona governance con le imprese e in Abruzzo abbiamo portato il modulo più importante inerente alla rendicontazione della sostenibilità che con le nuove Direttive europee è ormai legge e fra 18 mesi verrà recepita dal parlamento italiano”.

L'occasione per Sospiri per ricordare che la Regione le quote rosa come previsto dalla legge le garantisce e che in Regione su sette dirigenti quattro sono donne. “Credo che il cambiamento debba partire dalle donne che devono prendere maggiore consapevolezza delle proprie possibilità – sottolinea -, perché ancora oggi molte professioniste non riescono ancora a percorrere l’ultimo miglio per attenzionarsi. Oggi abbiamo l’opportunità per disporre di un elenco di professioniste formate, sappiamo che il corso è già sold out e per questo chiediamo di riaprire la possibilità di iscrizione alle giovani potenziali manager abruzzesi che sono in lista d’attesa”.

Al corso possono si può partecipare se in possesso di laurea magistrale, se iscritte a Federmanager o Manageritalia o se iscritte da almeno dieci anni all'ordine degli avvocati, dei commercialisti e dei consulenti del lavoro aggiunge D'Agostino precisando che il modulo che si terrà a Pescara il 3 ottobre è a cura del professor Andrea Ragazzini e vedrà la partecipazione del Ceo del Gruppo Simonelli Marco Feliziani, in rappresentanza della Regione Marche.

Copyright 2023 Citynews

Si parla di

Video popolari

IlPescara è in caricamento