rotate-mobile
Lunedì, 24 Giugno 2024

VIDEO | Presentata la lista del Movimento 5 Stelle, il candidato sindaco Costantini: "Un pilastro fondamentale"

Consiglieri uscenti, professionisti, ma anche componenti di associazioni e comitati cittadini. Paolo Sola, capogruppo uscente e ricandidato, parla di una "squadra di amici" caratterizzata dal grande impegno sociale e politico. Un "rigore" quello del M5s di cui se sarà sindaco Costantini è certo di non poter fare a meno

Una “stella polare” per quella che sarà l'amministrazione a guida Carlo Costantini se mai il candidato sindaco dovesse essere eletto alla tornata amministrativa dell'8 e il 9 giugno. Ha definito così la lista del Movimento 5 Stelle ufficialmente presentata a Palazzo Di Città proprio il candidato del centrosinistra che ha partecipato all'incontro con i candidati alla presenza dei consiglieri regionali Luciano D'Amico e Erika Alessandrini che il suo ruolo di capogruppo del Movimento 5 Stelle in Comune lo ha lasciato subito dopo l'elezione in Regione.

Una lista che ha obiettivi chiari sul ruolo che vorrà avere se mai si siederà nei banchi del consiglio da amministratori con l'apertura alla città e l'ascolto in cima a tutto, rimarca il capogruppo uscente e ricandidato Paolo Sola che lamenta come questa sia stata per i pentastellati una delle più gravi mancanze dell'amministrazione a guida Carlo Masci che è oggi l'avversario da battere.

“Siamo contenti di questa strada – spiega parlando dei candidati – perché è nata come un vero e proprio gruppo di amici. A farne parte sono attivisti che nel gruppo sono entrati nel corso degli anni partecipando al lavoro portato avanti dal gruppo consiliare e che ha trovato la forza nella collaborazione di tutti loro”. I tre consiglieri uscenti ci sono e cioè oltre a lui Massimo Di Renzo e Marco Romano che ha preso il posto della Alessandrini nelle ultime settimane di consiliatura, con gli altri candidati che sono “rappresentanti di diversi aspetti della società civile, professionisti di ogni tipo, componenti di associazioni e comitati cittadini che si sono creati proprio per dare una risposta – aggiunge Sola – alle emergenze create dalla giunta Masci”.

Ricevi le notizie de IlPescara su Whatsapp

Quella del Movimento 5 stelle, ribadisce Costantini, “non è una lista di appoggio o sostegno, ma un pilastro che rivestirà un ruolo essenziale nella prossima attività di governo. Contiene al suo interno e del suo programma di governo, gli ideali che hanno portato alla sua fondazione. Aspetti essenziali per il buon governo della città” e cioè, prosegue, “partecipazione, ascolto, condivisione, attenzione all'etica nell'esercizio delle attività amministrative”. “Avrò uno straordinario bisogno della loro presenza e del loro sostegno – dice ancora il candidato sindaco -, perché da sempre rappresenta la forza politica che ha messo al centro della propria attività gli interessi generali delle persone, di Pescara, dei quartieri che soffrono cioè quelli periferici e dei diritti degli animali che sono stati calpestati da questa amministrazione con la chiusura del canile di via Raiale”.

La Alessandrini ha rimarcato alcune delle mancanze, le ultime in ordine di tempo, che l'opposizione a cominciare dal M5s imputa all'attuale amministrazione e cioè quella via Pantini che non svolgerebbe la funzione annunciata di collegamento tra nord e sud con la totale chiusura di via della Bonifica in vista dell'accorpamento almeno allo stato attuale, passando per le modifiche fatte a viale Marconi dopo anni di battaglie, ha sottolineato e, infine, la decisione del Tar sulla delibera riguardante l'aumento delle cubature per gli edifici a seguito della decisione presa su uno dei palazzi in costruzione di via Oberdan il cui permesso a costruire è stato annullato e contro cui, ha tenuto a precisare, proprio il Movimento si era battuto in aula.

Centrali nella campagna elettorale dunque, conclude Sola, “i temi che hanno sempre contraddistinto il M5s a tutti i livelli e cioè l'etica politica e la trasparenza amministrativa. E poi la tutela dell'ambiente e del mondo animale, la giustizia sociale, la transizione energetica, ma soprattutto e forse prima tra tutte, la partecipazione che è stata la grande assente in questi cinque anni: quello che manca, che la città reclama e che ci proponiamo di restituire come vero e proprio riferimento del nostro programma elettorale”.

A Sola chiediamo infine se crede che la sfida lanciata al centrodestra possa essere vinta: “sicuramente sì – conclude -. Siamo convinti di questa possibilità e stiamo lavorando in tal senso. Siamo contenti del grande entusiasmo che si percepisce in città”.

I 27 candidati del M5s alle amministrative dell'8 e il 9 giugno 2024

Domenico Arces, Dario Chierchia, Alberto Cicconetti, Cinzia D'Alessandro, Elisabetta De Vincentis, Giuseppe Di Claudio, Luigi Di Corcia, Annamaria Di Fabio, Massimo Di Renzo, Elda Fazi, Gabriella Gus, Angela La Cecilia, Graziella La Rovere, Carlo Madeo, Rita Mancini, Gloria Mattioni, Michele Moca, Claudio Olivieri, Andrea Perez Pirillo, Massimo Presutti, Antonella Pulcinella, Marco Romano, Eugenia Salvatore, Cristian Saraullo, Roberto Severoni, Paolo Sola, Silvia Roberti

Copyright 2024 Citynews

Video popolari

IlPescara è in caricamento