rotate-mobile
Mercoledì, 21 Febbraio 2024

VIDEO | Dopo un anno di stop torna l'affascinante spettacolo della "Casa di Babbo Natale" a Montesilvano

Abbiamo raggiunto Mario Spada che, assieme al cognato Paolo Iezzi quest'anno ha riproposto la tradizionale "Casa di Babbo Natale" con centinaia di migliaia di luci in via Leopardi

Dopo un anno di stop, torna a Montesilvano la tradizionale e affascinante "Casa di Babbo Natale" in via Leopardi. Da ormai 10 anni infatti cittadini montesilvanesi e turisti, o semplicemente curiosi provenienti da tutto l'Abruzzo, hanno sempre fatto tappa almeno una volta durante le festività natalizie davanti alla casa illuminata con centinaia di migliaia di lucine gialle e decorazioni natalizie, per la gioia soprattutto dei più piccoli. Abbiamo raggiunto Mario Spada, uno dei proprietari dell'abitazione che, assieme al cognato Paolo Iezzi che ci ha raccontato come è nata l'idea di trasformare l'abitazione a due passi dal mare in una casa suggestiva natalizia. Un lavoro che, ogni anno, viene preparato con tanta passione e impegno come spiega lo stesso Mario:

"Dieci anni fa abbiamo avuto l'idea, per la prima volta, di addobbare l'esterno della casa con tante luci, per creare un'atmosfera suggestiva e natalizia per chi transitava davanti casa e per noi stessi con le nostre famiglie. Da lì, anno dopo anno, la passione e la voglia di rendere sempre più suggestiva e accogliente la casa aumentando il numero di lucine e anche le tipologie. Lo abbiamo fatto e lo faremo sempre affinchè le belle tradizioni del passato possano durare per sempre: nella società di oggi vediamo come il mondo e anche le abitudini cambiano rapidamente, ma alcune cose come il Natale e la sua atmosfera magica non devono tramontare. Per questo, ogni anno coinvolgiamo nell'allestimento anche i nostri figli e i loro nipoti, sperando proprio che in futuro saranno loro a continuare a portare avanti la tradizione della Casa di Babbo Natale".

Lo scorso anno, spiega Mario, l'iniziativa non è stata realizzata ma il motivo non è quello che molti credevano: si pensava infatti che, a causa del caro energia che aveva colpito in modo pesante proprio in quel periodo le bollette di tutti, le luminarie non furono installate:

"In realtà il problema della spesa per le luci è l'ultimo dei nostri pensieri, anche perchè ormai utilizziamo luci led di ultima generazione che permettono davvero di abbattere i costi. Lo scorso anno, a fine 2022, non abbiamo allestito la Casa di Babbo Natale in quanto poco prima era venuta a mancare mia suocera: abbiamo fatto l'albero e la casetta di Babbo Natale con la possibilità di lasciare come ogni anno le letterine, ma non abbiamo voluto illuminare tutta la casa per rispetto verso la defunta".

Mario poi ci racconta che la preparazione della casa dura circa un mese e mezzo o quasi due mesi e a lavorarci sono lui stesso, il cognato e a volte un'altra persona. Un lavoro che però viene fatto con entusiasmo e passione soprattutto perchè poi viene ampiamente ripagato dalle centinaia di bambini che rimangono a bocca aperta e lasciano le loro letterine con i desideri per Babbo Natale. E quest'anno, fra le novità, oltre a tante luci nuove anche il presepe.

Video popolari

VIDEO | Dopo un anno di stop torna l'affascinante spettacolo della "Casa di Babbo Natale" a Montesilvano

IlPescara è in caricamento