Salute

La scoperta della Asl: "Il controllo delle emozioni riduce ansia e stress"

Presentati i primi risultati del progetto pilota dell'Azienda sanitaria di Pescara 'Malattie da stress e cardiopatie' su 12 pazienti affetti da ipertensione essenziale. Il dirigente medico Iannetti: "Il corpo ha cervelli periferici"

Un aumento della consapevolezza emotiva riduce ansia e tempi di recupero dallo stress, con benefici dal punto di vista cardiaco e clinico. Ridisegna così la mappa dell'organismo il progetto pilota di ricerca 'Malattie da stress e cardiopatie', condotto dallo staff coordinato da Carlo Di Berardino, direttore della Scuola di Psicoterapia Cognitivo Comportamentale di Pescara, con il dirigente medico del Dipartimento di prevenzione della Asl di Pescara Annarita Iannetti.

In due mesi, su 12 pazienti affetti da ipertensione essenziale, è stato registrato un miglioramento del quadro clinico: riduzione dei tempi di capacità di recupero da fattori di stress, migliore capacità di controllo dell'ansia, riduzione della depressione.

"Abbiamo sempre immaginato il corpo scisso dalla mente - dice Iannetti - Grazie a scienza e tecnologia ora possiamo vedere che il corpo ha 'cervelli periferici', come cuore e intestino, fondamentali per il benessere. Tutto l'organismo è manovrato da un sistema controllato totalmente dalle emozioni".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La scoperta della Asl: "Il controllo delle emozioni riduce ansia e stress"

IlPescara è in caricamento