rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Salute Ospedale

Ospedale di Pescara, Centro Emofilia da oggi più vicino ai pazienti

Escono fuori nuove figure professionali dalla collaborazione con l'associazione A.ma.r.e. Onlus, che domani mattina all'Aurum presenterà i nuovi progetti e il personale medico di supporto al Centro

Cresce il Centro Emofilia e Malattie Rare del sangue di Pescara, punto di riferimento per circa duemila pazienti provenienti da Abruzzo, Lazio, Molise e Marche. Sabato 7 ottobre nella Sala Tosti dell'Aurum, alle 10:30, l'Associazione Malattie Rare Ematologiche Onlus (A.MA.R.E.) presenterà i nuovi progetti e il personale medico di supporto al Centro Emofilia diretto dal dottor Alfredo Dragani.

Saranno presentati l'ematologa Ornella Iuliani e lo psicologo Francesco Vadini che andranno a far parte dell'organico del Centro con cui l'Associazione Amare collabora. Alle ore 12.30 presentazione dei progetti, alle ore 14 tavola rotonda su problemi e richieste dei pazienti.

L'incontro ha il patrocinio dell'Assessorato alla Cultura del Comune di Pescara. Il Centro regionale delle Malattie Rare del Sangue e degli Organi Ematopoietici ha sede presso l'Unità Operativa Semplice Dipartimentale (Uosd), Centro emofilia, malattie emorragiche e trombotiche congenite, nei Poliambulatori al primo piano dell'ospedale di Pescara.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ospedale di Pescara, Centro Emofilia da oggi più vicino ai pazienti

IlPescara è in caricamento