rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Sport

"Vivicittà", in 1.500 a Pescara per la 31a edizione

E' tutto pronto per la 31a edizione di 'Vivicittà', la classica di primavera promossa con la A.S.D. Farnese Vini e dalla Uisp di Pescara e Teramo che si correrà domenica 6 aprile

E' tutto pronto per la 31a edizione di 'Vivicittà', la classica di primavera promossa con la A.S.D. Farnese Vini e dalla Uisp di Pescara e Teramo che si correra' a Pescara domenica 6 aprile. I dettagli della manifestazione sono stati forniti, questa mattina a Pescara, nel corso di una conferenza stampa dall'assessore comunale allo sport, Nicola Ricotta, e dall'assessore comunale alla mobilita' Berardino Fiorilli. Presenti anche il campione Alberico Di Cecco, organizzatore dell'iniziativa, Umberto Capozzucco e Alberto Carulli, per la Uisp.

L'evento conta gia' mille iscritti e gli organizzatori prevedono di raggiungere quota 1.500. Molti atleti giungeranno da fuori regione, ovvero circa 700 atleti sono abruzzesi, gli altri proverranno dal Molise, dalle Marche, e anche da alcune delle 45 citta' in cui ugualmente si correra' 'Vivicittà' e che hanno preferito Pescara.

Tra gli atleti in gara figurano gli abruzzesi Tommaso Giovannangelo, Domenico Barbierato, Massimo Lizza e, tra le donne, Marcella Mancini. La partenza della gara e' prevista alle 10.30; il via sara' dato, come sempre, in diretta radiofonica dal Radio Rai - GR 1 della Rai, e avra' un duplice percorso riservato rispettivamente ai non-agonisti e agli agonisti.

La manifestazione aprira' con un minuto di raccoglimento e di preghiera per ricordare le vittime del terremoto del 6 aprile 2009 che ha devastato L'Aquila. Infine, a partire dalle 8, scattera' la chiusura totale della citta' al traffico per lo svolgimento della "Domenica senz'auto", con l'ampia isola pedonale compresa tra la riviera nord, via Cavour, viale Kennedy e via Regina Margherita. Stop alla circolazione fino alle 13.

L’intero percorso di gara sarà presidiato da un cordone della Polizia municipale, con 20 agenti, e della Protezione civile, con 35 volontari, che vigilerà sul rispetto rigoroso delle transenne sui 63 varchi per tutelare i concorrenti in gara.

“La gara degli adulti verrà anticipata già alle 9.30 dalle gare giovanili – ha spiegato Di Cecco – per fasce d’età, ossia dai 0 ai 9 anni, che percorreranno 500 metri; 10-11 anni e 12-13 anni che correranno 1 chilometro; e 14-15 anni, che percorreranno 2 chilometri, partendo da piazza Salotto ed effettuando andata e ritorno su corso Umberto, già chiuso alle auto. In piazza Salotto verranno montati gli stand per il ristoro di atleti e del pubblico presente offerto dagli sponsor, e a fine gara verranno premiati i primi cinque classificati di ciascuna categoria, 12 maschili e 10 femminili. Complessivamente premieremo almeno 200 atleti oltre alle società più numerose”.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Vivicittà", in 1.500 a Pescara per la 31a edizione

IlPescara è in caricamento