rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Sport

Venerdì 21 maggio la Festa dei Giochi della Gioventù

Venerdì 21 maggio lo Stadio Adriatico /Cornacchia ospiterà la Festa dei Giochi della Gioventù della provincia di Pescara. Un appuntamento organizzato dal Coni dedicato alle scuole pescaresi

Torna il consueto appuntamento con i Giochi della Gioventù a Pescara.

Venerdì 21 maggio, infatti, allo Stadio Adriatico / Cornacchia si svolgerà la Festa provinciale dei Giochi dell Gioventù, l'appuntamento con lo sport organizzato dal Coni destinato alle scuole medie della provincia.

Un appuntamento tra i più importanti, questo, nell'attività del Coni pescarese presieduto da Enzo Imbastaro.
Solo all'evento di venerdì, si conteranno oltre mille studenti delle scuole medie della provincia, ma nel complesso il progetto dei Giochi della Gioventù su Pescara e zone limitrofe ha coinvolto ben 3.000 studenti, 150 classi e 14 scuole.

Numeri enormi per ricordare a tutti che lo sport, anzi la cultura sportiva, parte dalla scuola per poi arrivare all'agonismo vero e proprio.

"Tutti protagonisti, nessuno escluso". Anche per far capire che la classifica finale sarà determinata dalle classi e non a livello individuale, laddove il singolo rivestirà importanza solo se unito al resto del gruppo.

Allo stadio "Giovanni Cornacchia", quindi, si sfideranno le classi a "colpi" di staffette, salto in lungo, vortex, ma anche basket, pallavolo e percorsi.

Nei giorni scorsi il Coni di Pescara è stato impegnato anche nelle varie fasi di istituto, anche in questi casi con numeri importanti, che fanno capire quanta voglia di sport pulito c'è: il 4 maggio a Villareia (scuole medie di Catignano, Cepagatti, Rosciano, Alanno e Civitaquana) c'erano 500 ragazzi, il 10 a Penne (istituti Paratore e De Fiori) 400, l'11 a Pescara (scuole medie Virgilio, Carducci, Montale Michetti) 300, il 13 altrettanti a Alanno.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Venerdì 21 maggio la Festa dei Giochi della Gioventù

IlPescara è in caricamento