menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Un grande Pescara batte 2-1 la Ternana davanti ad 11 mila tifosi

Nel giorno del sessantesimo compleanno del mister Cuccureddu, il Pescara regala una bella e meritata vittoria nello scontro con la Ternana. Finisce 2-1 per i biancazzurri che domenica saranno a Portogruaro per lo scontro diretto con la capolista

100_7918Pomeriggio con clima ideale all’Adriatico per assistere ad un incontro che ha il sapore di serie B.

Le formazioni
Pescara:Pinna, Medda, Vitale, Dettori, Mengoni, Olivi, Gessa, Tognozzi, Sansovini, Ganci, Bonanni,
In panchina: Prisco, Romito, Zanon, Coletti, Carboni, Artistico, Verratti.
All. Sig. Antonello Cuccureddu
Ternana: Visi, Bertoli, Camillini, Tedeschi, Borghetti, Di Deo, Concas, Danucci, Perna, Noviello, Piccioni,
In panchina: Cunzi, Di Dio, Del Grosso, Costantini, Alessandro, Lacheheb, Tozzi Borsoi
All. Sig. Gabriele Baldassarri

Nella prima mezz’ora contro gli umbri, Olivi e compagni sembrano indiavolati non concedendo spazi agli uomini di Baldassarri.

All’8’ Marco Sansovini realizza la sua prima rete stagionale concludendo come meglio non si potrebbe un cross di Bonanni. E’ infatti il numero 11 , dopo essersi letteralmente bevuto Bertoli, a servire l’assist al numero 9 bianco-azzurro che con una gran bordata gonfia la rete difesa da Visi.

Dopo qualche minuto Ganci sfiora il raddoppio calciando a fil di palo un pallone che sembrava destinato in rete.
23’ Ganci serve Sansovini che a tu per tu con Visi spara sul ventre dell’estremo difensore con palla che rimbalza sui piedi dello stesso attaccante bianco-azzurro: doppio vantaggio sfiorato per la squadra di Cuccureddu.

Al 37’ annullato un gol al Pescara che con Ganci aveva realizzato su suggerimento di Sansovini, ma l’assistente del direttore di gara ha segnalato un fuori gioco abbastanza dubbio.

Sul capovolgimento di fronte la Ternana pareggia i conti con Noviello che servito da Piccioni finalizza in modo rocambolesco scivolando e infilando alle spalle di Pinna.

La Ternana rientra in campo con un altro piglio: i fraseggi riescono rispetto alla prima frazione di gara, mentre il Pescara fatica a mantenere il campo rispetto al primo tempo.

Al 60’ Perna calcia dal limite dell’area pescarese facendo rabbrividire i quasi 12.000 tifosi dell’Adriatico.
Al 70’ Dettori riporta in vantaggio il Pescara con il recupero di un pallone praticamente morto. Dal vertice sinistro il numero 4 bianco-azzurro sorprende l’estremo umbro Visi.

Pescara 2, Ternana 1. La festa sugli spalti è grande.

Non ci sono più emozioni fino al termine della gara: l’arbitro dopo 5 minuti di recupero decreta la fine dell'incontro facendo letteralmente esplodere i sostenitori bianco-azzurri. Ora il Pescara è a soli tre punti dalla vetta.

Domenica prossima c’è il Portogruaro che stando a quanto detto da Cuccureddu non desta più di tante preoccupazioni. Sicuramente il lavoro da compiere è tanto in settimana per evitare il solito gioco ammaliante della formazione veneta.


    

Attendere un istante: stiamo caricando il sondaggio...

Il Pescara riuscirà a conquistare la promozione in Serie B?



Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento