menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sport e solidarietà con il Trofeo Squillamantis, raccolti i fondi per la Uilm

Successo del nuovo appuntamento con "Riviera in Festa", a Montesilvano. La gara ha permesso di raccogliere circa 3.000 euro. L'iniziativa è stata organizzata da quattro società sportive

Sport e solidarietà. Questi i grandi protagonisti del secondo trofeo di duathlon “Squillamantis Città di Montesilvano” che si è svolto ieri mattina nell’ambito di “Riviera in Festa”. Sul lungomare chiuso al traffico veicolare circa 100 atleti si sono sfidati in una gara di beneficenza che li ha visti impegnati in una competizione di running di circa 8 km e di mountain bike di 14 km.

Il trofeo è stato intitolato a Gianni Fargione, podista molto conosciuto, scomparso ad aprile 2015, dopo essersi ammalato di Sla e Lorenzo Apolloni, che fu uno dei soci fondatori della cooperativa “Insieme Diversamente”, due persone che tanto hanno dato al mondo dello sport e della solidarietà.

La gara ha permesso di raccogliere circa 3.000 euro interamente devoluti alla Uildm, l’Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare. L’iniziativa è stata organizzata dalle quattro società sportive Inuit, Fit Program, Nuova Atletica Montesilvano, Filippide Montesilvano.

«Siamo molto soddisfatti della manifestazione che si è svolta ieri – ha dichiarato uno degli organizzatori, Graziano Wade – Grazie alla collaborazione di tanti amici, che hanno messo a disposizione materie prime e la loro partecipazione per organizzare l’iniziativa, abbiamo potuto devolvere tutti i fondi raccolti alla Uildm».

Testimonial della manifestazione è stata Roberta Pagliuca, triatleta affetta da tetraparesi spastica, partecipante insieme a Graziano Wade, anche all’ultima edizione dell’Iron Man.

«Quello di ieri - aggiunge l’assessore agli eventi, Ottavio De Martinis - è stato un bellissimo momento di festa. Quando lo sport si coniuga alla solidarietà amplifica ancora di più lo spirito altruistico insito in esso. Lo sport ha la potente capacità di abbattere le barriere e la manifestazione di ieri ne è stata un’evidente testimonianza».

L’appuntamento con “Riviera in Festa” proseguirà domenica prossima con i produttori locali di Campagna Amica - Coldiretti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Attenzione al razzo cinese: l'ironia corre sul web [FOTO]

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento