Trofeo Matteotti 2019, tutto pronto per 72esima edizione: 23 team in gara

La partenza, come tradizione, sarà da piazza Duca degli Abruzzi

Tutto pronto a Pescara per la 72esima edizione dello storico Trofeo Matteotti di ciclismo che si correrà domenica 22 settembre sul circuito compreso tra il capoluogo adriatico e Montesilvano.
La partenza, come tradizione, sarà da piazza Duca degli Abruzzi e confermato il tracciato dello scorso anno di 15 km, da ripetere 13 volte per un totale di 195 km.

L’altimetria presenta tratti mossi in cui i corridori tenteranno di fare la differenza, sfruttando i 150 metri di dislivello a tornata, che nel complesso diventano 1950 metri alla conclusione della corsa.

Impegnativo anche lo strappo verso Montesilvano Colle, che presenta 800 metri al 6,6% fino a 6,5 km dalla conclusione, meno dura invece la scalata di Colle Caprino (2,6 km al 4%), che offre la possibilità di fare la differenza, appare infine decisivo lo strappo di via Tiberi (600 metri al 7%). Tra le novità più importanti in questa edizione del Trofeo Matteotti l’ingresso di un nuovo main sponsor.

La presentazione della classica abruzzese è in programma mercoledì 18 settembre alle ore 20 all’Aurum di Pescara alla presenza del ct della nazionale italiana Davide Cassani, oltre che del presidente Daniele Sebastiani e del direttore tecnico della cors Stefano Giuliani. Le squadre partecipanti, che hanno inviato la loro adesione sono 23, di cui 4 (Astana, Movistar, Team Dimension Data, EF Education First e FDJ) del circuito World Tour oltre ai migliori team Professional e Continental. Nella nazionale italiana si attendono le iscrizioni di nomi prestigiosi, tra questi anche quelli degli atleti abruzzesi.

Questo quanto fa sapere Giuliani:

“Procede il nostro costante impegno nell’organizzazione di una delle classiche più attese del calendario ciclistico italiano affinché tutto possa svolgersi nel migliore dei modi. Tra le novità più importanti di questa edizione l’ingresso di un main sponsor, che ci consentirà di crescere e di programmare un’annata indimenticabile. Siamo in attesa delle ultime iscrizioni dei corridori, considerando che la gara sarà un ottimo test in vista dei mondiali in programma il 29 settembre. Anche quest’anno ci saranno team di alta qualità e nomi importanti che renderanno la corsa ancora più prestigiosa”.   

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terremoto, parla l'esperto: "Area ad alta pericolosità sismica"

  • Sabato 16 e domenica 17 novembre la festa è alle Porte

  • Terremoto oggi in Abruzzo, scossa avvertita anche a Pescara

  • Superenalotto, vinto a Pescara quasi mezzo milione di euro

  • Che fine ha fatto la Tiziano? Le tante trasformazioni della storica motonave che compie 49 anni

  • Pescara: è morto Egeo Marsilii, il "re" delle chiavi e delle serrature delle carceri italiane

Torna su
IlPescara è in caricamento