Giovedì, 23 Settembre 2021
Sport

Eliminato l'abruzzese Picchione dal torneo di Pescara del tennis tour "I love Abruzzo"

Il torneo, in corso di svolgimento nel circolo Prati 37, sta vedendo una buona affluenza di pubblico

Non sarà l'abruzzese Andrea Picchione a vincere il torneo internazionale maschile Itf da 15 mila euro “Regione Abruzzo - Aterno Gas & Power Cup”, in corso di svolgimento a Pescara fino al prossimo 22 agosto.
Il 22enne aquilano, numero 1011 del ranking mondiale, sul quale erano riposte le speranze degli appassionati locali, è uscito infatti al primo turno battuto dall’argentino Alex Barrena, 1201, con il punteggio di 6-2 7-6, nonostante nel recente torneo di Antalya avesse avuto la meglio con un netto 6-3 6-1.

Il giustiziere del portacolori della Galimberti Tennis Academy domani incontrerà  un altro italiano, Riccardo Balzerani, 520, testa di serie numero 2.  A difendere i colori abruzzesi sono rimasti Giorgio Ricca, 733, di Roseto degli Abruzzi, che incrocerà le armi con lo sloveno Tomas Lipovsek Puches, 616, testa di serie numero cinque, e l’atleta di casa il 21enne Andrea Del Federico opposto al francese Jean Thirouin, 735. Oggi in campo gli altri big: il numero uno del seeding, il francese Alexis Gautier, 509, incontrerà l’italiano Alessandro Ingarao, 845; l’altro transalpino Arthur Reymond, 608, testa di serie numero tre, se la vedrà con Fausto Tabacco, 1675.

La testa di serie numero quattro, Andre Basso, 616, è uscito per mano dell’italiano Marcello Serafini ,998.  Nei primi giorni dell’ultima delle quattro tappe internazionali del Tennis Tour “I love Abruzzo”, kermesse itinerante che da quattro mesi interessa le maggiori città abruzzesi, si è vista tanta gente sugli spalti del circolo tennis Prati37: come ha sottolineato il direttore della manifestazione, Luca Del Federico, il pubblico è corso numeroso gremendo gli spalti della struttura pescarese nel pieno rispetto delle restrizioni anti-covid.  “Siamo molto soddisfatti della risposta degli appassionati e dello spettacolo offerto dai tanti atleti di livello", spiega Del Federico, "in questa ultima fatica abbiamo la ulteriore conferma di una formula che ha portato oltre 2mila giocatori in Abruzzo nei nove tornei che si sono disputati in quattro mesi”. Intanto, la Aterno Gas & Power, sponsor principale di “I love Abruzzo” ha stipulato una convenzione con Dante Labs, multinazionale abruzzese specializzata nel sequenziamento del Dna e nei tamponi, per effettuare, sia all’interno del Prati37 sia in un laboratorio mobile, tamponi molecolari, antigienici e test sierologici per la verifica degli anticorpi a prezzi definiti. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eliminato l'abruzzese Picchione dal torneo di Pescara del tennis tour "I love Abruzzo"

IlPescara è in caricamento