Sabato, 25 Settembre 2021
Sport

Tennis internazionale: la mamma volante Anastasia Grymalska trionfa nella sua Pescara

La 31enne nata a Kiev, ma cittadina italiana e pescarese da sempre, ha compiuto davvero un'impresa sportiva. In ripresa dopo lo stop per gravidanza, ha superato le qualificazioni prima di entrare nel tabellone proncipale. Poi, una ad una, ha eliminato tutte le favorite e ha conquistato un successo di straordinario valore nel torneo del tennis tour "I love Abruzzo"

Straordinaria vittoria dell'indomabile Anastasia Grymalska, per certi versi eroica. Ieri sera ha trionfato nel torneo da 25mila dollari Itf del tennis tour "I love Abruzzo" ha sconfitto in tre set Anna Turati: 26 76 63.

La 31enne nata a Kiev, ma cittadina italiana e da sempre pescarese, è tornata a trionfare in un evento internazionale, dopo essere diventata mamma e dopo aver ripreso gradatamente l'attività agonistica, ricostruendosi fisicamente giorno dopo giorno. Ma pochi forse si sarebbero aspettati un successo così roboante nella sua Pescara, nell'evento ospitato dal circolo Prati 37; pochi tranne lei con la sua grinta mai doma e i suoi più accesi sostenitori.

Attenzione, la Grymalska ha dovuto superare anche le qualificazioni (come Anna Turati del resto) e poi ha avuto accesso al tabellone principale, quindi affrontando fatiche extra. Da sottolineare che sia nei quarti (contro Jimenez Kasinteva di Andorra)  sia in semifinale (contro la colombiana Emiliana Arango) oltre che in finale, Anastasia ha sempre perso il primo set e ha vinto in rimonta dopo ore di gioco passando per durissimi tie break!

Aggiungendo che ora in classifica è numero 557 al mondo (è stata anche 213, prima della gravidanza), mentre la 24enne comasca Anna Turati è numero 316.

Insomma, non era la favorita e per questo ha letteralmente mandato in visibilio il pubblico presente, che l'ha celebrata a lungo, giustamente.

Una grande campionessa, che da anni si avvale della vicinanza di un mental coach, Federico Di Carlo. Sul suo diario Facebook (anche in una foto della gallery), ha scritto queste righe che riportiamo integralmente: ben sintetizzano l'impresa della Grymalska, che appena una decina di giorni fa aveva anche vinto il titolo di singolare e doppio di seconda categoria. 

"Trentuno anni, un marito, uno splendido bimbo di 11 mesi. Venivi dalla scorsa settimana in cui hai giocato e vinto i campionati italiani di seconda categoria a Bari di singolo e di doppio. Da domenica hai giocato al 25 K di Pescara 8 partite in singolo (3 di quali e 5 di tabellone)e due di doppio, contro avversarie più giovani, più allenate e spesso più avanti in classifica. Solo in questa ultima settimana hai combattuto in campo per più di 30 ore, venendo a capo di vere e proprie battaglie fisiche prima che nervose e tennistiche. Hai portato a casa le ultime tre partite al terzo set, dopo aver perso il primo, aggiudicandoti due tiè break e stando in campo per 10 ore dimostrando di avere un cuore immenso ed un carattere d’acciaio. Non è mia consuetudine elogiare gli atleti ma a cospetto di Madama Eccellenza è buona educazione inchinarsi e togliersi il cappello".

Occhio, la terribile ucraina-pescarese è tornata!

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tennis internazionale: la mamma volante Anastasia Grymalska trionfa nella sua Pescara

IlPescara è in caricamento