menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Stadio gremito a Loreto Aprutino in memoria di Giuseppe Chiavaroli

E' stato un successo di pubblico l'evento sportivo organizzato a Loreto Aprutino per ricordare il giovane calciatore Giuseppe Chiavaroli scomparso a causa del terremoto del 6 aprile. Un pomeriggio di festa ricco di momenti commoventi

giuseppeLe stelle del calcio abruzzese si sono affrontate ieri allo stadio Simone Acciavatti di Loreto Aprutino in memoria di Giuseppe Chiavaroli.

Nel primo tempo la formazione del Lauretum 2003 con l’aggiunta di Piero Chiavaroli, fratello di Giuseppe, ha sfidato il Celano 2004. Nel secondo tempo, il Celano ha schierato in campo il fratellino di Peppe, Piero e tanti altri giocatori che hanno voluto così onorare la memoria del ragazzo aprutino, mentre per il Lauretum è scesa in campo la formazione 2009.

Grande commozione fra i presenti durante l’ingresso in campo delle squadre che hanno mostrato al pubblico uno striscione dell’associazione culturale Giuseppe Chiavaroli che rimarrà per sempre appeso all’Acciavatti.
I due gruppi ultrà, Grappa Group e Bolgia ’03, hanno invece preparato uno striscione lunghissimo che recitava così: Non s’era mai vista una stella più luminosa di te. Ciao grande Peppe.

Prima della partita i rappresentanti della tifoseria hanno donato la maglia del Lauretum 2003, indossata da Giuseppe, al padre Tommaso insieme a una foto della tifoseria aprutina di quell’anno.
Al termine della partita il campione del mondo Fabio Grosso ha consegnato una targa ricordo dell’associazione alla famiglia Chiavaroli così da coronare la splendida giornata di sport e memoria.

Il fratello di Giuseppe, Piero, ha ricevuto in dono una maglia della nazionale italiana di calcio under 20, con l’autografo di tutti i giocatori che hanno voluto partecipare indirettamente alla manifestazione.
Anche il Celano ha portato dei ricordi per la famiglia, una divisa della squadra marsicana autografata da tutti gli ex compagni di squadra di Peppe e un pallone ufficiale del Celano calcio.

Al termine della cerimonia, si è svolta la consegna delle medaglie a tutti i giocatori che hanno partecipato all’evento e, il padre di Giuseppe, Tommaso ha preso il microfono per ringraziare pubblico e organizzazione.

È stato il momento più emozionante della giornata, ascoltare la voce di un padre, rotta dalle lacrime e dal dolore, ringraziare i suoi concittadini e tutti gli amici del figlio per la splendida riuscita della partita.

L’associazione culturale “Giuseppe Chiavaroli” ha invitato, infine, tutta la cittadinanza e tutti i presenti allo stadio alle prossime iniziative dell’estate, tra cui la due giorni di musica che si svolgerà il 31 luglio e il 1 agosto nel giardino della scuola elementare “Tito Acerbo”.

Di seguito alcune foto dei momenti salienti della giornata di sport e solidarietà a Loreto Aprutino

giu1

giu2

giu3

giu4





Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento