Domenica, 21 Luglio 2024
Sport

Al PalaSport Papa Giovanni Paolo II si sfidano 300 giovani sciabolisti: c'è il campionato italiano under 14 a squadre

Appuntamento sabato 10 e domenica 11 febbraio con l'evento di scherma organizzato dal Club Scherma Pescara nato in pinea pandemia e che in soli tre anni è riuscito a portare in città un evento di rilevanza nazionale

Si svolgeranno al PalaSport Papa Giovanni Paolo II i campionati italiani di sciabola maschile e femminile under 14 a squadre “Grand Prix Kinder Joy of Moving”. Appuntamento dunque sabato 10 e domenica 11 febbraio con la scherma. Per l'occasione in città arriveranno 78 squadre provenienti da tutte Italia, 300 atleti con tecnici, accompagnatori, famiglie e arbitri.“Una ricaduta straordinaria sul territorio in termini di marketing turistico”. Ad affermalo e annunciarlo è l'assessore comunale allo Sport Patrizia Martelli che ha presentato l'evento insieme al sindaco Carlo Masci, al presidente del club scherma Pescara Fabio Pascale, il vicepresidente della Federazione italiana scherma Vincenzo De Bartolomeo, l'avvocato Matteo Starace componente di staff della Federazione scherma, il delegato regionale Quinto Moca, e il vicepresidente Coni Alessandra Berghella.

“L’organizzazione è affidata a Fabio Pascale, 29 anni appena, presidente del Club Scherma Pescara, associazione sportiva nata in piena pandemia e che oggi ha saputo conquistare la fiducia della Federazione che ha deciso di affidargli un evento di tale rilevanza”, precisa Martelli ricordando che proprio su sua iniziativa e con il sostegno del sindaco ha deciso di sostenere l'iniziativa di Pascale concedendo al club la palestra scolastica “Flaiano” di via Catullo. Un club passato in tre anni è passato da tre a 70 iscritti. “In ambito regionale il club ha cominciato a ottenere risultati eccezionali, l’ultimo nella seconda prova di qualificazione assoluti con le vittorie di Bellafante e Rudnytska nella spada maschile e femminile. E quei risultati – rimarca - hanno avuto una tale risonanza da permettere a Pescara di aggiudicarsi l’organizzazione e lo svolgimento dei campionati italiani il 10 e 11 febbraio”.

“La scherma è una disciplina sportiva nobile, che rafforza il medagliere italiano in ogni competizione, producendo campioni dello sport – aggiunge Masci – e a Pescara c’è un’effervescenza in tal senso soprattutto tra i giovani. D’altro canto Pescara è la città dello sport per eccellenza, è la città giovane in cui 10mila persone praticano in maniera costante un’attività agonistica attraverso le tante associazioni del territorio, utilizzando i nostri impianti sportivi riqualificati con investimenti per 8milioni di euro fondi pnrr, dunque impianti sportivi rinnovati o costruiti ex novo”.

“Senza dimenticare – aggiunge il sindaco - chi fa sport per piacere e non per puro agonismo e comunque si allena perché lo sport è un elemento di coesione sociale attraverso il quale i nostri giovani imparano il rispetto per l’avversario, stringono amicizie, lo sport mette insieme le famiglie ed è strumento di pace”.

“L’Abruzzo è strategicamente importante perché è una regione facilmente raggiungibile, è un’area meritevole di attenzione per la Federazione che è aperta ai giovani che hanno voglia di fare – spiega quindi De Bartolomeo -. A Pescara porteremo 78 squadre, ciascuna con circa due o tre piccoli atleti oltre ad accompagnatori, tecnici e arbitri e ci saranno anche tre campioni che appena la scorsa settimana si sono aggiudicati i Campionati del Mediterraneo in Spagna”. Che la città sia un vivaio importante lo conferma anche Starace con Berghella che assicura la presenza del Coni all'evento, e Pascale che si dice più che soddisfatto di aver portato in soli due anni un evento di questa portata in città.

Tre le squadre del Club Scherma Pescara in gara: una femminile e due maschili. La squadra femminile sarà composta da Sofia Forlano, Gioia Cacciagrano, Elisa Di Ciocco e Maria Clara Duta. La prima squadra maschile Fabrizio Jr Fascione, Federico D’Errico, Edoardo Cozzo e Alessandro Polilli; la seconda squadra maschile Riccardo D’Amico, Federico D’Errico , Marco Sepicacchi e Matteo Cilla.

Doppio appuntamento in entrambi i giorni di gare: i duelli iniziano alle 9 e riprendono poi alle 13.30.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al PalaSport Papa Giovanni Paolo II si sfidano 300 giovani sciabolisti: c'è il campionato italiano under 14 a squadre
IlPescara è in caricamento