Pugilato, sei vittorie e un pareggio per gli atleti del Boxing Team Simone Di Marco

La manifestazione agonistica, organizzata dalla società pugilistica guidata dal tecnico Simone Di Marco, è stata ospite della struttura e del comandante Francesco Zerilli

Il Boxing Team Simone Di Marco è tornato a brillare sotto i riflettori nella nuova palestra della sezione giovanile delle Fiamme Oro di Pescara, nella scuola per il controllo del territorio della polizia di Stato.
La manifestazione agonistica, organizzata dalla società pugilistica guidata dal tecnico Simone Di Marco, è stata ospite della struttura e del comandante Francesco Zerilli, appassionato e presente alla riunione, insieme al tecnico responsabile della Sezione Giovanile delle Fiamme Oro di Pescara, Cristiano Di Michele.

A bordo ring anche il comandante Domenico Trozzi, presidente onorario e fondatore della Onlus Prossimità alle Istituzioni, associazione di contrasto al disagio giovanile, della quale il Boxing Team è partner storico.

Sette pugili della società pescarese si sono confrontati sul quadrato riportando sei vittorie e un pareggio e dando vita a un vero spettacolo agonistico, rispondente a tutte le normative anti Covid 19, contro la Pugilistica Nativio di Lanciano, la Majestic di Francavilla al Mare, la Di Giovanni Boxe di Chieti e l’Olympia di Ascoli. Rilevanti soprattutto alcuni dei match della ricca serata, caratterizzata dal ritorno sul ring di due eccellenze del pugilato nazionale da sempre in forza al Boxing Team Simone Di Marco: i due Elite Alessandro Azzaro, kg 69, che ha mostrato intatte classe e qualità tecnico tattiche battendo Mennuni della Pugilistica Nativio, e la neomamma Jasmine Di Felice, kg 57, che ha confermato le sue storiche caratteristiche di scaltrezza e determinazione vincendo su Cudazzo della Majestic.

Emozioni ed entusiasmo per il rientro di due atleti straordinari hanno coinvolto gli addetti ai lavori presenti a bordo ring, così come i tanti appassionati e tifosi collegati in diretta streaming, poiché la manifestazione si è svolta a porte chiuse per il protocollo Covid 19. Guidati tutti all’angolo dal loro tecnico Simone Di Marco  hanno realizzato ottime prove anche il 64 Kg Matteo Golini, il 60 kg Matteo Tricca e l’81 kg Alessio Biffone, tutti Elite ed autori di match ben combattuti e di importanti contenuti. Anche per questi tre ragazzi la serata è stata una ripartenza agonistica dopo spiacevoli accadimenti personali e fisici, che però non hanno potuto fermare la loro volontà di farcela ancora e al meglio. Brillante l’esordio vincente di Riccardo Ricciuti, Elite II Serie di 64 kg, studente universitario, impegnato nel sociale e nell’attività di famiglia, ragazzo di educazione ragguardevole, atleta con tenacia e mordente che ha saputo conquistare anche questa prima grande soddisfazione agonistica, premio al suo impegno.

Intenso l’incontro di chiusura della serata, vinto con vigore dall’Elite Luca Iovoli, kg 81, opposto al coriaceo Kabali dell’Olympia di Ascoli. Il giovane pugile del Boxing Team, carabiniere effettivo, ha potuto disputare questo match di preparazione ai prossimi Campionati Italiani Assoluti ottenendo il permesso per allenarsi e per combattere dalla Scuola Allievi Carabinieri di Campobasso, dal Comandante provinciale di Pescara, dal Comandante di Compagnia di Pescara e dal Comandante di Stazione Pescara Scalo, catalizzando così l’attenzione dell’Arma per il miglior prosieguo del suo percorso agonistico già di notevole spessore.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Una serata agonistica dal significato importante per più aspetti: per il valore dei pugili in competizione; per le motivazioni personali che ognuno di loro ha portato su quel quadrato; per la disciplina del Pugilato, che nutre la sua storia di serietà e valori; per lo Sport tutto, medicina e prevenzione per la maggior parte dei mali sociali giovanili, inclusi gli strascichi che la pandemia, più o meno visibilmente, sta lasciando in tutti loro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm, scatta la protesta a Pescara: corteo da piazza Muzii fino al Comune

  • SuperEnalotto bacia l'Abruzzo con una maxi vincita: centrato il "5" da 100.375,95 euro

  • Maxi frode e corruzione all'Uoc di Cardiochirugia di Chieti: arresti anche a Pescara

  • Coronavirus, Marsilio firma nuova ordinanza: "Didattica a distanza per scuole superiori e università"

  • La provocazione di un cittadino: "Da domani, in macchina, percorrerò le piste ciclabili"

  • Coronavirus, centinaia di persone in coda a Pescara in attesa del tampone: rischio contagio [FOTO]

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPescara è in caricamento