Gli auguri del presidente della Fin Abruzzo scatenano l'ira dei genitori degli atleti: è polemica

Il presidente della federazione nuoto abruzzese Carpente ha pubblicato su Facebook una lettera di auguri per le festività lanciando un messaggio di speranza per il 2021

Scoppia la polemica con la rabbia dei genitori degli atleti della Fin Abruzzo dopo la pubblicazione di una lettera di auguri per le festività, sulla pagina Facebook del comitato, da parte del presidente Carpente. Nella lettera, il presidente augura un buon 2021 agli atleti e rispettive famiglie, chiedendo di avere ancora pazienza e di vedere con ottimismo l'anno appena iniziato sul fronte della pandemia e delle conseguenti restrizioni. A novembre la Fin Abruzzo aveva pubblicato una bozza di calendario delle attività agonistiche con manifestazioni solo a partire dal febbraio 2021, senza luoghi e date precise.

La grande famiglia della Fin - ne sono convinto - riuscirà a superare anche questa difficile situazione, che coinvolge ogni ambito ed ogni settore della vita, sportiva e non, di ognuno di noi. I nostri atleti hanno vissuto un 2020 molto complicato che non deve però porre loro dei limiti, negli obiettivi e nelle motivazioni future.

La lettera, però, ha scatenato i commenti e le critiche dei genitori degli atleti, arrabbiati per la chiusura prolungata degli impianti parlando di assenza di buon senso e di meritocrazia e di scarsa considerazione del comitato per atleti e genitori, che si sentono presi in giro dalla lettera di auguri. Nella lettera, il presidente fa riferimento agli ottimi risultati ottenuti nelle ultime settimane da un atleta abruzzese, Nicolangelo Di Fabio che però evidenziano i genitori è tesserato con una società laziale con la quale ha potuto partecipare agli assoluti di nuoto in quanto il Comitato Fin Lazio glielo ha consentito.

In molti chiedono dunque la riapertura degli impianti per gli atleti e i loro allenamenti, ed un calendario subito con date ed indicazioni per la gare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza scomparsa da Montesilvano, l'appello per ritrovarla [FOTO]

  • L'annuncio del presidente Marsilio: "L'Abruzzo torna in zona arancione"

  • Coniugi di Rosciano in quarantena per il Covid escono per fare acquisti: fermati a Nocciano, scatta la denuncia

  • Saturimetro: cos’è, come si usa e perché, proprio ora, è fondamentale

  • Nel nuovo dpcm per il Covid arriva la zona bianca: per l'Abruzzo serviranno meno di 650 contagi a settimana

  • Marta Citriniti, studentessa del liceo Galilei di Pescara, nella nazionale italiana di dibattito regolamentato (Debate)

Torna su
IlPescara è in caricamento