Lunedì, 20 Settembre 2021
Sport

Il sindaco di Montesilvano premia il campione di biliardo Andrea Sansò

Il sindaco gli ha consegnato una targa con la scritta “Campione nella vita, campione nello sport”. Sansò infatti è nato con una malformazione alle gambe, amputate all’età di 4 anni

Andrea Sansò, campione italiano di biliardo e coach federale, reduce dalla vittoria del titolo lo scorso 15 luglio a Castel Volturno, è stato premiato stamane in Comune dal sindaco Ottavio De Martinis con il consigliere delegato alla disabilità Manganiello, l’assessore allo sport Pompei e il responsabile dell’ufficio disabili Ferrante. Al termine di una gara molto accesa il campione, classe 1973, siciliano di nascita ma abruzzese di adozione, ha vinto la coppa nelle specialità di palla a 8 e palla a 9. L’atleta, di origini siciliane, in passato si è occupato anche di sitting volley e conosce il gioco del biliardo da quando aveva 8 anni.

Il sindaco gli ha consegnato una targa con la scritta “Campione nella vita, campione nello sport”. Sansò infatti è nato con una malformazione alle gambe, amputate all’età di 4 anni, è coach federale e nella vita svolge il lavoro di perito informatico. Il primo cittadino durante l’incontro ha parlato con l’atleta della possibilità di poter praticare questo sport anche a Montesilvano, coinvolgendo le persone disabili.

“Il biliardo è una disciplina che considero molto stimolante – ha spiegato Sansò – Racchiude tutta l'essenza dello sport. Quando gioco a biliardo mi sento libero, non penso assolutamente alla mia condizione, con il biliardo infatti si può lavorare sui temi dell’integrazione e dell’inclusione”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il sindaco di Montesilvano premia il campione di biliardo Andrea Sansò

IlPescara è in caricamento