rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Sport

Naiadi nel caos, la Pescara Pallanuoto non si iscrive al campionato di Serie A2

A far propendere per la rinuncia all'iscrizione è stata la situazione di caos e confusione riguardo al futuro de "Le Naiadi" con particolare riferimento al silenzio da parte della Regione Abruzzo

La Pescara Pallanuoto non si è iscritta al prossimo campionato di Serie A2.
A far propendere per la rinuncia all'iscrizione è stata la situazione di caos e confusione riguardo al futuro de "Le Naiadi" con particolare riferimento al silenzio da parte della Regione Abruzzo.

«Nonostante le continue richieste di chiarimenti», si legge in una nota della società sportiva guidata da Cristiana Marinelli, «non c’è stata alcuna risposta ufficiale, a 20 giorni dalla scadenza dell’attuale gestione. Pertanto, senza le dovute garanzie, la società Pescara Pallanuoto non ha potuto rispettare la scadenza per l’iscrizione fissata alle 12 di oggi, venerdì 10 luglio. Il club rimane comunque alla finestra per conoscere e valutare gli eventuali sviluppi legati alle piscine Le Naiadi». 

Il futuro dello storico impianto, il cui contratto con l’attuale gestione (di cui anche la Pescara Pallanuoto fa parte), è in scadenza al 31 luglio 2020. «Nonostante le ripetute richieste, scritte e orali», si legge ancora, «inviate all’Ente nelle ultime settimane, nessuna risposta è stata fornita. Pertanto, senza le dovute garanzie per poter programmare una stagione sportiva dispendiosa sia sotto il profilo economico che mentale, il club biancazzurro, dopo aver aspettato fino all’ultimo non ha avuto altra scelta che rinunciare».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Naiadi nel caos, la Pescara Pallanuoto non si iscrive al campionato di Serie A2

IlPescara è in caricamento