menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pescara-Modena 1-0 | Super Aresti, vittoria natalizia di misura

I biancazzurri vincono soffrendo (goal di Lapadula) e devono ringraziare soprattutto il portiere Simone Aresti che, spesso e volentieri, stasera ha salvato il risultato

Nella gara disputata tra le 'mura amiche' dello stadio Adriatico contro il Modena, valevole per la 20esima giornata del campionato di Serie B, il Pescara vince di misura, soffrendo, e deve ringraziare soprattutto un super Simone Aresti che, spesso e volentieri, stasera ha salvato il risultato. Ora i punti in classifica sono 34.

IL MATCH - Oddo, che ritrova sulla panchina dei canarini il suo ex compagno di squadra Hernan Crespo (erano insieme alla Lazio), toglie Cocco e sceglie di ridare fiducia a Sansovini. Al 10' Benali in area di rigore prova la conclusione al volo mirando all'incrocio e la sfera sorvola di pochissimo la traversa. Al 27' punizione di Memushaj: il pallone è teso, ma finisce alla destra di Provedel. Al 41' Luppi piomba in area dalla sinistra e si beve la retroguardia: fortunatamente, sulla sua strada, trova Aresti che devia in angolo. Nulla di fatto dai successivi sviluppi. Al 46' si fa sotto Sansovini, ma il portiere avversario neutralizza il suo tentativo con una parata a terra. Pescara un po' indolente nel primo tempo, e l'arbitro manda tutti negli spogliatoi.

GOAL DI LAPADULA - La svolta arriva nella ripresa: all'8' Lapadula riceve palla dal limite, controlla, si gira e sorprende Provedel con una botta che non gli lascia scampo. Praticamente immobile l'estremo difensore modenese, che evidentemente non si aspettava questa occasione per l'attaccante biancazzurro. Intorno alla mezz'ora, gli ospiti vanno per due volte vicini al pareggio: al 27' c'è un miracolo (ancora) di Aresti su un tiro di Galloppa e al 28' Stanco prende la traversa. Il Delfino rischia più volte nel finale ed è sempre per merito di Aresti se la situazione non degenera, evitando di trasformarsi in una tragedia. Negli ultimi minuti viene anche ammonito Bruno: il giocatore, diffidato, salterà la trasferta di Latina in programma domenica 27 dicembre. Intanto, buon Natale con questo prezioso 1-0.

PESCARA (4-3-2-1): Aresti; Zampano, Campagnaro, Zuparic, Crescenzi; Benali (dal 41′ st Bruno), Mandragora (dal 44′ pt Verre), Memushaj; Sansovini (dal 25′ st Selasi), Caprari; Lapadula. A disp.: Aldegani, Fornasier, Cocco, Mignanelli, Mitrita, Fiamozzi. All. Oddo

MODENA (4-3-3): Provedel; Calapai, Gozzi, Marzorati, Rubin; Belingheri (dal 35′ st Vestenicky), Giorico (dal 22′ pt Bentivoglio), Galloppa; Nardini, Stanco, Luppi (dal 41′ st Marchionni). A disp.: Manfredini, Popescu, Nizzetto, Sakaj, Aldrovandi, Olivera. All. Crespo.

Arbitro: Ripa di Nocera Inferiore

Assistenti: Di Francesco di Teramo e Cecconi di Empoli

IV° Ufficiale: Proietti di Terni

Ammoniti: Giorico, Marzorati, Campagnaro, Belingheri, Verre, Galloppa, Bruno

Reti: 8′ st Lapadula

Recupero: 2′ minuti nel primo tempo, 4′ minuti nella ripresa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento