menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pescara: la Scudetto Cup scende in campo contro la Sla

Le vecchie glorie del calcio degli anni '80 scenderanno in campo a Pescara per la Scudetto Cup allo scopo di raccogliere fondi per combattere la Sla, la Sclerosi Laterale Amiotrofica

La Scudetto Cup, giunta alla seconda edizione, si svolgerà quest'anno a Piazza Salotto, dal 3 al 5 giugno

A presentare l'iniziativa è stato l'assessore allo Sport del Comune di Pescara, Nicola Ricotta nel corso della conferenza stampa. Presenti anche il Presidente della Provincia, Guerino Testa; il promotore dell'iniziativa, Victor Sacchini; e gli ex calciatori Bruno Nobili e Antonio Martorella.

"Pescara non vivrà solo una carrellata di campioni - ha sottolineato l'assessore Ricotta - ma, soprattutto, sarà protagonista di un momento di solidarietà, di sport unico, in cui l'agonismo sarà affiancato dal desiderio di divertirsi, di vivere la gara con serenità e di insegnare ai giovani il bel gioco".

Il Villaggio della Scudetto Cup verrà allestito, insieme d un campo di calcio A5, a Piazza Salotto.

La tre giorni di sport e beneficenza partirà giovedì 3 giugno, alle ore 16, con iniziative dedicate ai bambini della squadra del Pescara Calcio. Dalle 17 alle 18.30, invece scenderanno in campo gli studenti delle scuole superiori della provincia di Pescara; dalle 19 alle 21 sarà la volta dei campioni. Le partite si svolgeranno anche sabato mattina a partire dalle ore 10.

Giovedì si sfideranno Atalanta-Torino e, subito dopo, Roma-Pescara; venerdì toccherà a Lazio-Pescara e Napoli-Atalanta; sabato mattina scenderanno in campo Torino-Napoli e il derby Roma-Lazio. La sera si svolgeranno le finali.

"Già due anni fa avevamo tentato di portare lo Scudetto Cup a Pescara, ma c'erano altri amministratori e non ci siamo riusciti - ha detto il promotore Sacchini. Quest'anno ce l'abbiamo fatta. All'interno del Villaggio saranno allestiti anche 17 stand espositivi che saranno occupati da associazioni animaliste, dalla Croce Rossa di San Giovanni Teatino e, soprattutto, dall'Associazione per la Sla, una malattia ancora poco conosciuta ma che per il 60 per cento colpisce ex calciatori, tra cui un grande amico del Pescara come Stefano Borgonovo".

Tanti i campioni del passato presenti nelle sei compagini:

Lazio: Beppe Signori, Giannichedda, Dell'Anno, Ferretti, Iannuzzi, Gottardi e Bordoni;

Torino: Conticchio, Maspero, Delli Carri, Cudini, Ciccio Graziani, Di Matteo e Venturin;

Pescara: Camplone, Di Cara, De Iuliis, Martorella, Marcheggiani, Onesti, Michele Gelsi Marchionne, Rocco Pagano, Massara, Lambertini, Di Giannatale e Taccola;

Atalanta: Garlini, Magnocavallo, Carrera, Stromberg e Sgrò;

Napoli: Giordano, Caffarelli, Muro, Policano, Maradona Jr e Garella;

Roma: Nobili, Mancini, Cordella, Desideri, Savorani, Nela, Aldair, Di Francesco e Rachini.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La torta della tradizione: come preparare la pizza doce

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    La torta della tradizione: come preparare la pizza doce

  • Cura della persona

    Soap brows: come ottenere le sopracciglia “insaponate”

  • Salute

    Cos’è la stanchezza primaverile e come combatterla

Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento