rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Sport

A Pescara si giocherà la finalissima Play Off di Serie C Siena-Cosenza 

Appuntamento sabato 16 giugno all'Adriatico. In programma anche una mostra celebrativa dei 120 anni della FIGC (con l'esposizione della Coppa del Mondo vinta dalla Nazionale italiana nel 2006), convegni e giochi in piazza

E’ partita ufficialmente, con la conferenza stampa di presentazione, la "Finall" di Lega Pro Pescara 2018. I play off Serie C entrano così nel vivo con la fase finale che si svolgerà in Abruzzo. Sono 4 giorni di eventi con tutto il bello di sport, cultura e spettacolo: da oggi, 13 giugno, a sabato 16 sono infatti in programma il convegno “120 FIGC: dalla storia a una nuova vittoria”, dove si porrà l’accento sul futuro del pallone, confronti sul tema "calcio e salute" e giochi in piazza con bambini e famiglie.

Il match clou sarà la finalissima Play Off di Serie C Siena-Cosenza di sabato 16 giugno, alle ore 20:45, presso lo stadio Adriatico di Pescara.

Si terranno, inoltre, convegni dedicati alla salute e al benessere del calciatore, un evento in piazza che vedrà la partecipazione di un gran numero di bambini delle associazioni dilettantistiche che condivideranno assieme a Lega Pro i valori dello sport, un’importante iniziativa benefica a sostegno dei progetti per i minori di Unicef, corner informativi su sport e salute e spettacoli, per chiudersi poi con la partita che decreterà l’ultimo pass per la Serie B.

Ci avviamo alla conclusione di una stagione agonistica di livello – ha dichiarato Gabriele Gravina, Presidente Lega Pro – che si inserisce con la fase finale dei play off in un contesto  di appuntamenti che offre un luogo permanente di riflessione sull'oggi e sul futuro del calcio italiano, con una forte matrice sociale e culturale; ma anche un’occasione per far festa nel segno dello sport”.

Coppa del Mondo 2006

Da non perdere, infine, all'Aurum una mostra celebrativa dei 120 anni della FIGC con l'esposizione della Coppa del Mondo vinta dalla Nazionale italiana nel 2006, nonchè i trofei conquistati ai Mondiali del 1982, 1934 e 1938, e poi ancora la coppa dell'Europeo 1968. Ci sono altresì gli scarpini usati da Roberto Baggio nei Mondiali di Italia '90 e le maglie di Franco Baresi e Gigi Buffon.

Nel corso della conferenza e’ stata presentata la nuova maglia delle Rappresentative Under 15 e Under 17 Lega Pro, indossate dai biancazzurri Alessio Rossi con maglia verde e Matteo Paolini con maglia bianca.

Per la prima volta in Italia la divisa istituzionale di una squadra di calcio “parla” dei principi con cui ogni giocatore dovrebbe scendere in campo: passione ed energia, audacia e coraggio, talento e creatività, impegno e tenacia, cooperazione ed entusiasmo. Ma anche e soprattutto Passione, Rispetto e Onestà per un calcio di valori, il nuovo claim che riassume e sancisce la mission di Lega Pro.

“I nostri giovani talenti saranno i primi testimonial ed interpreti del nostro calcio e dei valori del nostro sport - ha detto Gravina - Anche i colori scelti hanno grande valenza simbolica. Abbiamo voluto che i nostri giocatori vestissero i colori del nostro paese che poi sono quelli del marchio istituzionale e dei valori di Lega: il rosso della Passione per lo sport più bello del mondo; il verde del Rispetto per le regole, per l’uomo e per l’ambiente; il bianco dell’Onestà, simbolo di integrità e lealtà.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Pescara si giocherà la finalissima Play Off di Serie C Siena-Cosenza 

IlPescara è in caricamento