Pescara Calcio: la dirigenza "striglia" i giocatori per la partita di domenica scorsa

La dirigenza della Delfino Pescara Calcio, sebbene non voglia drammatizzare la situazione, vuole spiegazioni dai giocatori per l'incredibile "black out" del secondo tempo di Portogruaro. Edmondo: "Inaccettabile", Caldora: "Bisogna capire cosa è successo"

Il pareggio di domenica scorsa a Portogruaro, nonostante sia stato ottenuto con la prima in classifica, come prevedibile ha lasciato l'amaro in bocca non solo ai tifosi, ma anche alla dirigenza.

I soci della Delfino Pescara 1936, infatti, vogliono una spiegazione e soprattuto capire cosa è accaduto domenica negli ultimi 45', quando i biancazzurri erano in vantaggio per 2-0 e nel giro di quattro minuti hanno subito due reti, rischiando nel finale addirittura di perdere.

Ad essere adirato è soprattutto Edmondo, che non giustifica in alcun modo l'atteggiamento dei suoi giocatori: "E' inammissibile l'atteggiamento avuto nel secondo tempo dai giocatori, dopo una prima parte di gara esaltante, quasi perfetta. Cose del genere non possono più accadere, se sarà necessario procederemo a delle correzioni".

Il Presidente Deborah Caldora, è meno critica ed aperta al dialogo: "Nel primo tempo mi sono divertita ed ho visto un'ottima squadra. Qualcosa non ha funzionato bene nella ripresa, e voglio capire dagli stessi giocatori cosa sia accaduto per risolvere eventuali problemi. Comunque il lavoro fatto da Cuccureddu fino ad ora ed i risultati sono positivi".

A conti fatti, il Pescara è a sole tre lunghezze dalla vetta, ma resta il rammarico per i punti persi in trasferta; in più occasioni, come a Lanciano, la squadra era in vantaggio e si è fatta raggiungere. Un calo mentale che non può essere tollerato da una compagine candidata a pieno titolo alla vittoria del campionato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza scomparsa da Montesilvano, l'appello per ritrovarla [FOTO]

  • L'annuncio del presidente Marsilio: "L'Abruzzo torna in zona arancione"

  • Coniugi di Rosciano in quarantena per il Covid escono per fare acquisti: fermati a Nocciano, scatta la denuncia

  • Saturimetro: cos’è, come si usa e perché, proprio ora, è fondamentale

  • Nel nuovo dpcm per il Covid arriva la zona bianca: per l'Abruzzo serviranno meno di 650 contagi a settimana

  • Marta Citriniti, studentessa del liceo Galilei di Pescara, nella nazionale italiana di dibattito regolamentato (Debate)

Torna su
IlPescara è in caricamento