menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pescara, buona la prima: vittoria per 2-0 contro il Rimini

Il Pescara Calcio festeggia la prima di campionato con una stupenda vittoria contro il Rimini, una delle rivali per la conquista della promozione in serie B. Dopo un primo tempo di studio, i biancazzurri superano gli emiliani con un gol di Olivi ed uno del giovane Verratti

Festeggia nel migliore dei modi l'esordio in campionato di Prima Divisione il Pescara Calcio. Una partita tirata contro il Rimini, avversario di rango candidato alla promozione.

Prima con Olivi e poi con Verratti il Pescara archivia la prima gara di campionato realizzando due gol di alta caratura tecnica.

Olivi, al 10' della ripresa, deposita sul fondo della rete uno splendido angolo magistralmente battuto da Gessa.

Mezz’ora più tardi è il solito Verratti che partendo palla al piede si porta a spasso la difesa romagnola, lasciando partire un tiro che dopo essere stato deviato dalla difesa riminese si deposita sul fondo delle rete difesa da Pugliesi. Pescara 2 Rimini 0.

Davanti ad un pubblico di 10.000 unità l’undici bianco-azzurro non delude le aspettative di un ambiente che sembra essersi risvegliato dopo un lungo periodo di letargo. Allo stadio Adriatico, sembra di giocare la prima giornata di serie A, dopo una prima di campionato della massima serie con tanti stadi vuoti, nel capoluogo adriatico sembra essere tornata la voglia di tornarci: famiglie intere al passeggio in attesa di poter entrare. Un clima surreale, al quale ormai la città di Pescara dovrà di nuovo abituarsi.

Il primo tempo è avaro di emozioni: un gol regolare annullato a Zizzari per il Pescara ed una traversa di Longobardi per il Rimini sono gli unici sussulti della prima frazione di gara. Il secondo tempo, invece sorride ai bianco azzurri che nel post-gara, per bocca di tecnico e giocatori, la squadra si dice contenta e soddisfatta, con la consapevolezza del cammino lungo e complesso.

Nella seconda giornata il Pescara sarà impegnato nella non facile trasferta di Cava de’ Tirreni, campo nel quale qualche mese fa la formazione bianco-azzurra memorabilmente conquistò la salvezza.

Mister Cuccureddu, dedica la prima vittoria in campionato al pubblico: secondo il tecnico in questa stagione con l’apporto di una tifoseria così numerosa in campo si scenderà in dodici anziché undici. C’è da parte sua la consapevolezza di non essere in uno stato di forma ottimale, comunque i progressi ci sono stati, sono evidenti e dovranno essere migliorate quelle imperfezioni che non consentono la completa tranquillità in mezzo al campo.

L’esordio di Pinna fra i pali fa ben sperare: l’estremo difensore afferma di essersi sbloccato dopo il primo intervento del match.

Continuando, il portiere bianco-azzurro dedica il suo primo intervento ai tifosi che a suo dire meritavano di vederlo all’opera, cosa che fin’ora, daL suo punto di vista, non era ancora accaduta.

Corner: Pescara, 7 Rimini 4

Falli commessi: Pescara 16, Rimini 18

Fuorigioco: Pescara 7, Rimini 3

Tiri in porta: Pescara 4, Rimini 3

Ammoniti: Pescara: Zizzari; Rimini Ischia, Cardinale, Longobardi.

 

Pescara: Pinna, Medda, Petteerini, Dettori, Mengoni, Olivi, Gessa (29' st Carboni), Tognozzi, Zizzari, Artistico (34' st Verratti), Bonanni (26' st Coletti). A disp: Prisco, Pomante, Zanon, Coletti, Zappacosta, Verratti, Carboni. All. Cuccureddu

Rimini: Pugliesi, Vitiello, Catacchini, Cardinale, Rinaldi, Ischia, Baccin (36' st Temperino), D'Antoni, Docente (26' st Marchi M), Longobardi, Giacomini (20' st Di Piazza). A disp: Tornaghi, Lebran, Temperino, Matteini, Marchi M, Di Piazza, Marchi A. All. Mauro Melotti

Arbitro: Roberto Bagalini di Fermo (Bambini - Fiorucci di Gubbio)


Marcature: 10' Olivi, 39' Verratti


Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento