Martedì, 26 Ottobre 2021
Sport

Zanardi all'Ironman: "Ogni esperienza ti permette di raggiungere nuovi traguardi"

Il campione, che sta partecipando oggi alla nota gara di Triathlon, ha scelto l'evento di Pescara come preparazione per gli impegni della lunga distanza che avrà nei prossimi mesi: "Con questa città ho avuto sempre un buon feeling"

Il lungo weekend di sport dell'IRONMAN a Pescara è iniziato venerdì 16 giugno con la seconda edizione della DECATHLON NIGHT RUN, corsa non competitiva di 10km, dove 500 maglie fluorescenti hanno illuminato il litorale della città. Ieri la giornata si è svolta come da programma, ricca di impegni fin dalla prima mattinata con il ritiro del pettorale e i briefing dedicati agli atleti sia professionisti che age grouper animando il cuore della città, tra P.zza I Maggio e P.zza Salotto, mentre in contemporanea si svolgeva la conferenza stampa presso il Museo Vittoria Colonna.

Quest’anno, ancor più degli altri anni, dopo un inverno particolarmente avverso, è stato fondamentale lavorare di concerto con le varie istituzioni locali, provinciali e l’organizzazione di IRONMAN”, ha detto l’assessore comunale allo sport Giuliano Diodati. Il legame tra l’Abruzzo e l’IRONMAN viene confermato anche da Bjoern Steinmetz IRONMAN Regional Director Central Europe il quale ribadisce che Pescara e il suo hinterland, sono una location ideale per un evento come un IRONMAN 70.3, ringraziando tutta la cittadinanza per aver accolto con l’entusiasmo di sempre la settima edizione.

A raccontare l’esperienza come atleta e le sensazioni prima della partenza è stato Alex Zanardi, che ha scelto l’evento di Pescara come preparazione per gli impegni della lunga distanza che avrà nei prossimi mesi: “Pescara è una città che conosco bene e con quale ho avuto sempre un buon feeling ed è il luogo migliore nel quale poter continuare la mia preparazione nel mondo del Triathlon – afferma Alex Zanardi – Costanza e passione sono fondamentali in questa disciplina. Oggi sarò ai nastri di partenza e farò del mio meglio, convinto che ogni esperienza ti permetta di raggiungere sempre nuovi traguardi”.

Ieri pomeriggio la giornata si è conclusa con il consolidato successo della gara dedicata ai giovanissimi, l’IRONKIDS, appuntamento che da qualche anno a questa parte è sempre sold out; anche questa edizione non ha deluso le aspettative, regalando un grande pomeriggio di sport e divertimento a più di 300 giovani tra i 5 e i 15 anni. Oggi è il fatidico giorno e, alle 9 in punto, 1.500 atleti hanno iniziato la loro sfida personale per arrivare al traguardo e conquistare il titolo di Finisher dell’edizione 2017 di IRONMAN 70.3 Italy.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Zanardi all'Ironman: "Ogni esperienza ti permette di raggiungere nuovi traguardi"

IlPescara è in caricamento