rotate-mobile
Sport

Pallamano, Ogan Pescara torna al Pala Giovanni Paolo II: arriva Prato

I biancazzurri domenica 24 ottobre giocheranno in casa, al Pala Giovanni Paolo II, contro il Prato per la 6^ giornata di Serie A2. Ecco le ultime novità

Si ricomincia dal Pala Giovanni Paolo II. Domenica 24 ottobre alle ore 18 la Ogan Pescara torna in campo nel campionato di Serie A2 e lo fa tra le mura amiche dell’impianto adriatico. Qui arriverà la visita del Prato per quella che in calendario è la sesta giornata di regular season. Per gli adriatici non è una sfida banale: è la prima in casa dopo la sconfitta, fin qui l’unica stagionale, patita per mano del Camerano. Per ritrovare l’ultima vittoria casalinga, complice anche la pausa, bisogna tornare al 19 settembre scorso nel 30-29 della seconda giornata a spese della Tecnocem San Lazzaro.

Insomma, la rilevanza del match è presto detta per la Ogan, reduce comunque da un importante successo ottenuto sabato scorso sul campo del Bologna United, fondamentale per restare a contatto con le posizioni nobili della graduatoria. Ora al Pala Giovanni Paolo II arriva Prato, neo-promossa al pari del Pescara e che non ha raccolto punti nelle prime cinque gare. Un motivo in più, questo, per temere un’avversaria determinata a muovere la propria classifica. Per l’occasione coach Michele Mastrangelo perde Simone Falcone per infortunio, ma ritrova tra i pali Emanuele Colaprete, affiancato nell’elenco dei convocati ad Alessandro Gorilla e Federico Di Gregorio.

“Quella di domenica è un’altra partita che dovrà servirci nel nostro processo di crescita”, dice il tecnico della Ogan Pescara. “Le prime cinque partite ci hanno confermato ciò che sapevamo: non ci sono avversarie facili e anche la classifica, come nel caso di Prato, non deve in alcun modo ingannare perché si possono perdere punti con tutti. Per di più Prato ha offerto delle buone prestazioni e ha individualità a cui prestare attenzione. Noi ci teniamo a fare bene per ritrovare un successo che in casa ci manca ormai da un mese. E poi abbiamo bisogno di una prestazione che possa finalmente dire chi siamo, qual è lo spirito su cui si fondano lo spogliatoio e il percorso di questa squadra. Finora non ci siamo riusciti appieno e come avremmo voluto, per cui credo che la partita di domenica in questo processo debba rappresentare un tassello importante nella nostra crescita difensiva e del gioco collettivo”.

Ingresso libero (con green pass obbligatorio) domenica pomeriggio al Pala Giovanni Paolo II. Arbitra la coppia Vasile-Alessandrini. Si inizia alle ore 18. Il match sarà trasmesso live su www.facebook.com/oganpescara.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pallamano, Ogan Pescara torna al Pala Giovanni Paolo II: arriva Prato

IlPescara è in caricamento