menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pallamano: Ogan alla 5a stagionale, sfida contro Chieti per proteggere l'imbattibilità

La capolista del girone Abruzzo-Marche di nuovo in casa al Pala Giovanni Paolo II. Il filotto di successi è valso alla squadra il primato solitario in classifica. Il mancino biancazzurro Facchini: "Decisi a mantenere il primato"

Ancora campionato e ancora Pala Giovanni Paolo II per la Ogan Pescara che, dopo il netto successo nel derby cittadino di domenica scorsa contro l’Hc, torna in campo domenica 7 marzo alle ore 18 per affrontare Chieti nella 5a giornata stagionale del campionato di Serie B (Abruzzo-Marche). Il match contro i neroverdi chiuderà il girone di andata del Gruppo A. Cammino compatto, dunque, che non ammette passi falsi per arrivare nel migliore dei modi ai play-off promozione in primavera, quando le migliori formazioni abruzzesi affronteranno le capofila del raggruppamento marchigiano.

Non ne ha commessi, di passi falsi, la Ogan Pescara: i biancoazzurri hanno sempre vinto, superando nell’ordine Città Sant’Angelo, Lions Teramo e Hc Pescara. Il filotto di successi è valso alla squadra di Michele Mastrangelo il primato solitario in classifica, posizione da difendere senza cali di concentrazione nel match contro Chieti di domenica pomeriggio. I teatini, guidati in campo dall’esperto Alessio Savini, vanno a caccia della loro prima gioia stagionale dopo tre sconfitte in altrettanti incontri giocati.

“Ma la distanza in classifica non deve ingannare”, avverte il mancino della Ogan, Alessandro Facchini. “Chieti ha elementi esperti che sanno approfittare di ogni errore degli avversari. Noi abbiamo dimostrato che, quando giochiamo la nostra pallamano, con difesa attenta e organizzazione in attacco, possiamo mettere in difficoltà chiunque. Ma non dobbiamo in alcun modo abbassare la guardia perché il campionato è molto corto, sia nella regular season che poi nei play-off. Per questo ogni scivolone, ogni calo di attenzione, può costare caro e le chances per rimettersi in carreggiata sono poche. Niente dubbi: vogliamo chiudere l’andata a punteggio pieno e scenderemo in campo domenica per riuscirci”.

Coach Michele Mastrangelo, tecnico del Pescara, rispetto al derby di domenica scorsa recupera l’estremo difensore Valerio Tornincasa tra i pali, mentre fa a meno dell’indisponibile Alessandro Loporcaro. Al Pala Giovanni Paolo II si giocherà a porte chiuse, ma la partita verrà trasmessa in diretta sulla pagina Facebook della Ogan Pescara.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento