menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pallamano: il Città Sant’Angelo ingaggia il portiere Emanuele Colaprete

Queste le prime dichiarazioni del giocatore: "E' un'occasione a cui non potevo rinunciare sia per il prestigio della mia nuova squadra sia per l'opportunità di poter finalmente fare un campionato di vertice con un roaster di tutto rispetto"

Ingaggio di spessore per la Pallamano Città Sant’Angelo, che per il prossimo campionato di A1 maschile usufruirà della preziosa collaborazione del portiere Emanuele Colaprete.

L’estremo difensore ha iniziato a giocare a pallamano all’età di 7 anni con il Cus Chieti. Nella sua brillante carriera ha sempre giocato con la società teatina calcando i parquet di mezz’Italia ed ha praticamente fatto tutta  la trafila esordendo in serie C fino a conquistare la massima serie.

Portiere  attento, conoscitore del 3X2, zona cui ha pochi rivali. Andrà a consolidare un reparto che è già impreziosito dall’ex compagno di squadra Andrea Mariotti, dal giovanissimo Andrea Colleuori e dall’emergente  Michele D’Agostino. Le prime dichiarazioni di Colaprete sono comunque chiare e determinate dopo aver firmato il contratto con il neo presidente Fabrizio Remigio:

“E’ un'occasione a cui non potevo rinunciare sia per il prestigio della mia nuova squadra sia per l’opportunità di poter finalmente fare un campionato di vertice con un roaster di tutto rispetto; spero di dare il mio contributo conoscendo molto bene anche il mio collega Andrea Mariotti, con cui sono cresciuto sportivamente e cui sono legato da profonda stima e amicizia. Lui mi ha parlato con entusiasmo del Città Sant’Angelo. Non vedo l'ora di iniziare questa nuova avventura anche per conoscere le doti tecniche dei coach D’Arcangelo e Travaglini”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento