menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Quattro anni di squalifica per doping a Nino Di Francesco, vincitore dell'ultima Maratona Dannunziana

A comminare la squalifica, come si legge sul sito della Fidal (federazione italiana di atletica leggera), è stata la prima sezione del Tna (tribunale nazionale antidoping)

Nino Di Francesco, atleta pescarese di 42 anni, vincitore dell'ultima Maratona Dannunziana lo scorso 18 ottobre, è stato squalificato per doping per 4 anni.
A comminare la squalifica, come si legge sul sito della Fidal (federazione italiana di atletica leggera), è stata la prima sezione del Tna (tribunale nazionale antidoping).

Il tribunale, che già aveva sospeso il 42enne in via cautelare lo scorso 9 novembre, ha deciso per la squalifica a decorrere dal 22 dicembre 2020 e terminerà il 9 novembre 2024. Il podista della società Runners Pescara, risultato positivo all'anfetamina, è stato anche condannato al pagamento delle spese procedurali.

L’amfetamina è una sostanza stimolante del sistema nervoso centrale, utilizzata illegalmente per accrescere la soppressione della sensazione di stanchezza, soprattutto per impegni fisici protratti come la maratona. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento