rotate-mobile
Sport Viale Riviera Nord

Naiadi, Cgil preoccupata: "Lavoratori ancora in cassa integrazione"

Da settimane prosegue comunque il lavoro del servizio politiche turistiche e sportive della Regione Abruzzo con il dipartimento patrimonio per definire la riapertura delle Naiadi che potrebbe anche avvenire fra il 15 e 20 maggio

Restano ancora chiuse le piscine 'Le Naiadi', e i lavoratori si dicono preoccupati sul loro futuro occupazionale, a un mese e mezzo dal consiglio comunale straordinario di Pescara in cui l'Ente manifestò la volontà di prendere in gestione l'impianto dalla Regione, dopo la chiusura anticipata del rapporto con il precedente gestore Ati Naiadi 2020. A tal proposito lunedì 3 maggio è in programma un incontro proprio per definire il cronoprogramma per il ritorno all'attività delle Naiadi.

Intanto, nel giorno della festa del lavoro, la Cgil esprime apprensione sulla vicenda. Per il segretario regionale Guido Cupido "è una situazione quasi paradossale perché l'avvicendamento che si doveva avere con il Comune di Pescara e che aveva lasciato sperare in una riapertura anche imminente attraverso la Multiservice non è ancora avvenuta. Oggi siamo però in una calma piatta. Avevamo mandato nei giorni scorsi una lettera al Comune di Pescara per chiedere un incontro congiunto con le parti interessate per parlare della riapertura, ricevendo la risposta di uno slittamento dell'incontro perché sono ancora in corso le istruttorie da parte degli uffici regionali. Sul futuro dei lavoratori, che oggi sono ancora in cassa integrazione, non abbiamo ancora avuto la procedura di licenziamento collettivo per arrivare poi ad una riassunzione".

L'assessore regionale allo sport, Guido Liris, ha spiegato all'Ansa che "stiamo lavorando per dare un'iniezione di flussi importante agli impianti natatori - - che sono tra i più colpiti dalla pandemia. A inizio settimana faremo un incontro ad hoc con il presidente del Comitato Fin Abruzzo, Cristiano Carpente, e con il presidente del Coni Enzo Imbastaro per analizzare le tematiche relative alle piscine. Per quanto riguarda le Naiadi, dopo avere affidato la gestione al Comune di Pescara la situazione è quasi definita".

Da settimane prosegue comunque il lavoro del servizio politiche turistiche e sportive della Regione Abruzzo con il dipartimento patrimonio per definire la riapertura delle Naiadi che, se non sorgeranno intoppi, potrebbe anche avvenire fra il 15 e 20 maggio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Naiadi, Cgil preoccupata: "Lavoratori ancora in cassa integrazione"

IlPescara è in caricamento