Mondiale di ciclismo 2020, Marsilio vuole ospitarlo in Abruzzo

Il governatore, a margine del Trofeo Matteotti, ha annunciato che la Regione ha presentato ufficialmente la candidatura all’unione ciclistica internazionale dopo la rinuncia della Svizzera

Marsilio con Valerio Conti

Mondiale di ciclismo 2020, Marsilio vuole ospitarlo in Abruzzo. Il governatore, a margine del Trofeo Matteotti, ha annunciato che la Regione ha presentato ufficialmente la candidatura all’unione ciclistica internazionale dopo la rinuncia della Svizzera.

Queste le parole di Marsilio:

«Abbiamo deliberato la candidatura e depositato il dossier. Siamo pronti con l’organizzazione. Nei prossimi giorni la federciclismo internazionale sceglierà la località. Siamo fiduciosi».

È la prima volta che la Regione Abruzzo presenta ufficialmente la sua candidatura all’unione ciclistica internazionale per ospitare il mondiale di ciclismo. Le prove iridate (strada e crono) uomini e donne, secondo il programma, si svolgeranno in provincia di Teramo dal 24 al 27 settembre. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Abruzzo zona rossa: ecco l'elenco delle attività che rimarranno aperte

  • Arriva da Montesilvano il primo gel igienizzante per le mani multiuso al 98% naturale

  • Per il Tg1 l'Abruzzo diventa "#zonarozza": la gaffe spopola sul web

  • Furto d'identità a Pescara, il caso finisce a "Le Iene" [VIDEO]

  • Uomo ritrovato morto nella sua stanza dal padre anziano, tragedia in viale Bovio

  • Cerbiatto corre sul lungomare sud di Pescara, il video fa il giro del web

Torna su
IlPescara è in caricamento