menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Quattro ragazzi di Cappelle sul Tavo protagonisti nel Rally di Grecia 2019 [FOTO]

Hanno partecipato Mattia Di Sabatino e Davide De Angelis su un nuovissimo prototipo Mitsubishi Pajero v8 5.7cc, e Giuseppe De Angelis e Marco Giammarino alla guida di un Mitsubishi Pajero 3.2 t2

Due equipaggi abruzzesi protagonisti al Rally di Grecia Off Road 2019 che si è tenuta dal 6 al 9 giugno.
In gara, su oltre 500 chilometri di prove speciali vicino a Kastoria, c'erano infatti anche quattro ragazzi di Cappelle sul Tavo.

In una delle competizioni internazionali più suggestive, valida per l’ East European Championship, hanno partecipato Mattia Di Sabatino e Davide De Angelis su un nuovissimo prototipo Mitsubishi Pajero v8 5.7cc, e Giuseppe De Angelis e Marco Giammarino alla guida di un Mitsubishi Pajero 3.2 t2.

Quattro ragazzi di Cappelle sul Tavo, uniti da una storica amicizia e dalla passione per gli sterrati, che si sono preparati per mesi per poter affrontare questa impegnativa competizione che vanta oltre 500km di prove speciali.
L’equipaggio di Mattia e Davide ha pagato il prezzo della “gioventù” del prototipo ed è stato costretto ad abbandonare la competizione per dei problemi tecnici all’auto, mentre Giuseppe e Marco hanno disputato tutte le 6 tappe dei 4 giorni di gara. 

Questo quanto raccontano di questa esperienza:

«Dopo la rottura del manicotto della turbina al 20esimo km della prima tappa, rimediata con fantasia con una bottiglietta in plastica e delle fascette che avevamo a bordo, che hanno scongiurato il ritiro, abbiamo proseguito con estrema concentrazione verso quello che era il nostro principale obiettivo: terminare il Rally».

E così è stato, fino a salire sul secondo gradino del podio nella loro categoria e sesti assoluti tra le auto in gara.

«Ci siamo presi i nostri rischi», dice Giuseppe, «ci siamo divertiti e siamo riusciti a portare a casa un ottimo risultato - Questa competizione ci ha dato oltretutto modo di conoscere persone eccezionali, con cui abbiamo condiviso bei momenti di sport».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La torta della tradizione: come preparare la pizza doce

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    La torta della tradizione: come preparare la pizza doce

  • Cura della persona

    Soap brows: come ottenere le sopracciglia “insaponate”

  • Salute

    Cos’è la stanchezza primaverile e come combatterla

Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento