rotate-mobile
Sport

A luglio Pescara ospiterà "Italia Gioca", parte il conto alla rovescia

Un’edizione così non si è mai vista: ben 18 squadre parteciperanno al quinto appuntamento di Italia Gioca, la manifestazione nazionale nata per celebrare e far riscoprire i mitici Giochi Senza Frontiere. L'evento ludico-sportivo si terrà dal 5 al 7 luglio in città

Ci siamo: la griglia ufficiale della quinta edizione di Italia Gioca è completa. Il numero delle squadre partecipanti è il più alto di sempre, tutti vogliono andare in Abruzzo per i giochi del 2018. Ideata e promossa dalle associazioni aderenti al network Italia Gioca, a Pescara la manifestazione viene organizzata dall’associazione Castellamare in Festa, con il supporto del Comitato artistico nazionale. I giochi si svolgeranno nello Stadio del Mare sulla spiaggia, nel cuore della città, con l’impareggiabile cornice dell’Adriatico. Nell’area troverà posto anche la piscina per i giochi d’acqua.

Le giornate di gara saranno due, 6 e 7 luglio, mentre la sera del 5 sarà dedicata alla presentazione delle squadre e dei rispettivi territori, con le video cartoline proiettate sul maxi schermo, e alla festa di benvenuto. Dato l’elevato numero di compagini partecipanti, solo le migliori otto della semifinale del 6 luglio disputeranno la finale del 7, alla quale la rappresentativa della città ospitante e la vincitrice dell’edizione precedente, in questo caso, rispettivamente, Pescara e Valdisole, avranno accesso di diritto.

  Da Nord a Sud, passando per le regioni dell’Italia centrale, le 18 rappresentative difenderanno i colori dei propri territori di riferimento: Arnad, per la Valle d'Aosta; Cartigliano, per il Veneto; Castelfranco Piandiscò, per la Toscana; Castrovillari e Firmo, per la Calabria; Dalmine, per la Lombardia; Meduno, per il Friuli Venezia Giulia; Moconesi, per la Liguria; Parma e San Prospero, per l’Emilia Romagna; Pescopagano, per la Basilicata; Salerno e Saviano, per la Campania; San Felice Circeo, per il Lazio; San Giorgio Jonico, per la Puglia; Valdisole, per il Trentino Alto Adige; Verbania, per il Piemonte Pescara per l’Abruzzo.

Italia Gioca è un format-spettacolo itinerante che, di anno in anno, coinvolge un numero sempre maggiore di realtà regionali ed è collegato al circuito internazionale Jeux sans Frontiéres. Dallo sparuto gruppetto della prima edizione, con 7 squadre in gara, si è arrivati alle 18 del 2018, con alcune regioni che hanno addirittura raddoppiato le proprie rappresentative.

In appena cinque edizioni, Italia Gioca è riuscita a riempire il lungo vuoto ludico determinato dalla fine dei gloriosi Giochi senza Frontiere, mantenendo una linea di continuità, ma allo stesso tempo stando al passo con i tempi. Le gare, sempre impegnative e mai pericolose, vengono affrontate con entusiasmo e allegria, nello spirito del significato universale del gioco. I premi sono simbolici - una coppa per la squadra vincitrice e medaglie di partecipazione per tutti - ma non per questo meno ambiti. Italia Gioca è ormai un appuntamento consolidato, che unisce il Paese da Nord a Sud e fa conoscere i ricchi e variegati patrimoni regionali.

A Pescara gli organizzatori sono già al lavoro per accogliere e stupire i team che, dal 5 al 7 luglio, invaderanno allegramente la città. Insieme ai componenti delle 18 squadre (composte ciascuna da 14 elementi di ambo i sessi, più un allenatore e un dirigente) arriveranno anche tanti supporter e familiari, per un totale di circa un migliaio di persone. Un’occasione imperdibile per far conoscere le bellezze e le eccellenze abruzzesi. Non a caso, il tema scelto per Italia Gioca 2018 è “Abruzzo: tradizioni dai monti al mare”. Tra gli originali giochi in programma, tutti ispirati alle tradizioni regionali, ce ne saranno alcuni legati alla grande cucina abruzzese: un omaggio all’Anno nazionale del cibo italiano, proclamato per il 2018 dal Ministero delle politiche agricole e da quello dei beni culturali e del turismo. Una connessione che sarà resa ancora più evidente dall’allestimento del “Villaggio delle eccellenze” che circonderà l’area dei giochi. Piazza Largo Mediterraneo ospiterà stand e gazebo con i superlativi prodotti enogastronomici e artigianali d’Abruzzo - vino, olio, arrosticini, miele, confetti, etc…, e le meraviglie dell’artigianato orafo e tessile.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A luglio Pescara ospiterà "Italia Gioca", parte il conto alla rovescia

IlPescara è in caricamento