menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L'Aquila Rugby torna nel Super 10: è ufficiale

Una buona notizia non solo per i tifosi aquilani di rugby, ma per tutta la Regione. L'Aquila Rugby disputerà il Campionato di Super 10 2009/2010,la massima serie italiana. Il club, simbolo del rugby abruzzese, ottiene la promozione per la rinuncia della Capitolina

Una buona notizia per tutti gli aquilani e gli abruzzesi amanti del rugby. L'Aquila Rugby, storica bandiera rugbistica abruzzese, tornerà dalla prossima stagione a giocare in Super 10, il massimo campionato italiano.

La notizia è ormai ufficiale, dopo che la Roma Capitolina ha deciso di non iscriversi al prossimo Super 10. L'Aquila, che era uscita sconfitta dalla finale play off di Serie A contro il Prato, acquista così il diritto di ritornare tra le grandi del rugby italiano.

Dopo l'incontro avvenuto a Roma tra i vertici della FIR ed i dirigenti e tecnici aquilani, ormai la promozione d'ufficio è solo questione di ore.

Grande soddisfazione ovviamente nel club neroverde, duramente segnato dal terremoto del 6 aprile, quando, oltre ad aver perso il proprio stadio attualmente occupato dalle tendopoli, ha perso anche uno dei suoi migliori giocatori, Lorenzo Sebastiani.

La retrocessione, due stagioni fa, arrivò anch'essa per una decisione a tavolino, ed ora, con la stessa moneta, L'Aquila Rugby è stata ripagata, e potrà tornare finalmente ad occupare un posto più che meritato. Da sempre, infatti, il rugby a l'Aquila è più che lo sport cittadino, è una filosofia di vita. La gioia quindi in città è tanta, alla ricerca delle piccole buone notizie che possono ridare la forza di ricominciare.

Sabato 20 giugno, intanto, i neroverdi sono attesi a Nizza per un'amichevole contro i padroni di casa. In campo ci saranno due campioni d'eccezione: Andrea Masi e Carlo Festuccia, che per due ore torneranno a vestire la maglia che li ha condotti verso grandi soddisfazioni professionali in tutta Europa.

Ad ottobre, purtroppo, mancherà solo Lorenzo Sebastiani, che avrebbe potuto realizzare il sogno di una vita: giocare tra i grandi del rugby italiano.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La torta della tradizione: come preparare la pizza doce

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento