menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il Pescara vince e convince contro il Fano: 3-0 ai marchigiani

Allo stadio Adriatico è tutto facile per gli uomini di Cuccuredddu: 3 a 0 contro un Fano praticamente invisibile. Intanto si avvicina l'atteso esordio di campionato che vedrà i biancazzurri in campo, lunedì sera, contro il Rimini, nel posticipo

100_6455Dopo i primissimi minuti di studio la formazione di casa sale in cattedra con Carboni che deposita in rete un cross basso di Bonanni sbloccando così al settimo minuto il risultato. Pescara 1 - Fano 0.

Il Fano tenta di riprendersi, ma il Pescara è più incisivo. Verratti è il protagonista di più azioni: al 17' ubriaca la difesa marchigiana palla al piede, ma la conclusione viene deviata da Lombardi.

Al 20' con un pallonetto da manuale il folletto bianco-azzurro salta abilmente la difesa marchigiana facendo si che Carboni si trovasse a tu per tu con l'estremo difensore del Fano che senza problemi neutralizza il tiro.

Qualche minuto più tardi sempre il giovane Verratti viene ammonito per un intervento scomposto su un centrocampista marchigiano.
La seconda rete bianco-azzurra porta la firma di Tommaso Coletti che circa da 30 metri sgancia un bolide che si insacca inesorabilmente alle spalle di un impotente Lombardi.
Al 44' Carboni firma una doppietta che lascia senza parole per la limpidezza dell'azione magistralmente condotta dai tre reparti della squadra. Bonanni, dopo essere stato servito dalla difesa effettua un passaggio filtrante che illumina un attento Carboni realizzatore della sua seconda segnatura.

Nella ripresa, il Fano per mano del suo allenatore, Cornacchini decide per una doppia sostituzione: dentro Amaranti e Pazzi per Pentucci e Trudo.

Per la formazione marchigiana le cose non migliorano: il già ammonito Cacioli, viene espulso per un secondo cartellino per un fallo ai danni Vitale. Al 10'st. Cuccureddu decide di richiamare in panchina l'ottimo Verratti facendo entrare al suo posto l'altrettanto giovane Matarazzzo, classe '88.
Al 14'st. Cornacchini decide per l'ultimo cambio richiamando Bartolini e facendo entrare Fenucci.
Al 18'st. Cuccureddu decide per far entrare Tognozzi al posto di Dettori.
Un minuto più tardi, il solito Coletti su punizione colpisce l'incrocio dei pali facendo tremare ancora Lombardi.

Quattro minuti più tardi è il Fano a farsi vedere con il primo tiro della gara: dalla distanza il neo e entrato Pazzi ci prova, ma niente da fare per lui. Su capovolgimento di fronte, Carboni sfiora la tripletta.

Al 25' anche per il Pescara c'è l'ultima sostituzione: Medda esce per fare spazio al giovane Sembroni, classe '88. Al 28' Matarazzo rimedia un'ammonizione per una inutile spinta ai danni di un difensore marchigiano.

Durante tutto l'arco del match diverse sono state le possibili soluzione di schieramento provate da mister Cuccureddu con obiettivo primario quello di amministrare il risultato di ampio vantaggio. La formazione vista in campo da buoni segnali : l'incisività e la completezza del gioco della formazione allenata da Cuccureddu fanno ben sperare in vista dell'imminente inizio del campionato.

A fine gara Cuccureddu si si dice soddisfatto della prestazione dei suoi ragazzi, ma è consapevole che il vero Pescara dovrà uscire fuori da lunedì sera, quando allo stadio Adriatico ci sarà la sfida valevole per la prima giornata del campionato di prima divisione 2009/2010 contro una formazione ostica, quale il Rimini.

La formazione vista in campo da buoni segnali: l'incisività e la completezza del gioco della formazione allenata da Cuccureddu fanno ben sperare in vista dell'imminente inizio del campionato. Ciò che emerge dalla gara contro una squadra pur modesta come il Fano è senza ombra di dubbio la mancanza di un uomo di peso nell'attacco del Pescara, ma per eventuali movimenti di mercato c'è tempo fino al 31 di agosto.

Nel girone F, il Pescara a punteggio pieno con 9 punti, con 5 reti realizzate e 2 subite.

PESCARA: Prisco, Medda, Vitale, Coletti, Romito, Pomante, Carboni, Dettori, Zappacosta, Verratti, Bonanni. A disp: Pinna,

Sembroni, Petterini, Zanon, Tognozzi, Matarazzo, Inglese. All. Cuccureddu

FANO: Lombardi, Misinna, Pentucci, Ionni, Cacioli, Savini, Carbonari, Trudo, Bartolini, Marchetti, Rubechini. A disp: Piagnerelli, Fenucci, Amaranti, Omiccioli, Ambrosini, Caprini, Pazzi. All. Cornacchini

Arbitro: Sig. Coccia di San Benedetto

Assistenti: Dioletta di Teramo e Bisbano di Lanciano.


100_6455_1


100_6462


100_6463

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento