rotate-mobile
Sport

Le star internazionali degli sport da combattimento sul ring di Pescara per il Fight Clubbing 2022

Presentata in Comune a Pescara la 29esima edizione del Fight Clubbing, il più grande evento di sport da combattimento d’Italia che andrà in scena insieme al grande spettacolo delle mixed martial arts al Pala Giovanni Paolo II

Presentata questa mattina in Comune a Pescara la 29esima edizione del Fight Clubbing, il più grande evento di sport da combattimento d’Italia che andrà in scena insieme al grande spettacolo delle mixed martial arts nel Pala Giovanni Paolo II sabato 14 maggio. Presenti il sindaco Carlo Masci, gli assessori alle politiche sociali e allo sport Adelchi Sulpizio e Patrizia Martelli, l’organizzatore Andrea Sagi e una rappresentanza degli atleti.

Pescara, ha ricordato il primo cittadino, questo fine settimana vivrà due importanti eventi internazionali: i Fight Clubbing e il Giro d’Italia.

"La bella stagione ci regalerà poi ulteriori opportunità che confermeranno la nostra città come sede ideale di grandi eventi e questo per le capacità organizzative e per lo spirito d’accoglienza che la contraddistingue". L'assessore Sulpizio ha aggiunto:

"L’idea di unire sport e sensibilizzazione su un grande tema come quello del contrasto alla violenza sulle donne mi ha subito convinto perché in genere alle attività agonistiche da combattimento non si assegna la capacità di amplificare un messaggio così importante. Ringrazio il dirigente del Comune Marco Molisani per questa proposta che, del resto, conferma l’indirizzo che abbiamo portato avanti realizzando il centro Cam, Il centro Ascolto per Maltrattanti di Pescara,  all’interno della più ampia campagna di sensibilizzazione “#365giorninoallaviolenza” sulle donne."

Due i titoli mondiali professionistici in palio nella serata: La star Davide Armanini proverà a difendere la corona dei Pesi Medi di Kickboxing - K1 dall’assedio del campione greco Levan Guruli; mentre il campione Fabio Puce è chiamato a difendere la cintura dei Super Medi contro il forte campione thailandese Yodprataphi. Poco prima  si terrà l’attesissimo match, per la cintura venator e l’ingresso in Ufc tra i fighters italiani, tra Michelangelo Colangelo e Stefano Paternò.
Sono 38 gli atleti provenienti da tutto il mondo e 19 i match (2 di Pugilato, 2 di Muay Thai, 5 di K-1 e 10 di Mma) che infiammeranno l’arena del Pala Giovanni Paolo II di Pescara e il pubblico presente per un programma che inizierà alle ore 18 per concludersi alle ore 24. L’evento sarà  trasmesso in diretta streaming mondiale su Ufc Fight Pass e sulla piattaforma Fight Clubbing, con la voce del presentatore Americano Garrett Fertig.

L'assessore Martelli ha spiegato di essere entusiasta per questo evento che si tiene a Pescara:

"Ringrazio Andrea Sagi che ci tiene particolarmente al nostro territorio ed è riuscito a portare qui i migliori rappresentati delle varie discipline. Invito tutti i pescaresi a essere presenti al Pala Giovanni Paolo II, in attesa dell’arrivo del Giro d’Italia, l’altra grande “vetrina” che proietterà la nostra città sotto gli occhi di milioni di appassionati in tutto il mondo. Come donna mi congratulo per le finalità di sensibilizzazione contro la violenza."

Fight clubbing international championship 2022 ha infatti il patrocinio dell’assessorato alle politiche sociali e mira a promuovere il progetto sociale universo donna, fornendo un concreto e attivo supporto al mondo femminile: una campagna cominciata in occasione della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne, strutturata su un percorso annuo di sensibilizzazione e promozione della cultura della parità di genere e di contrasto della violenza sulle donne nelle sue varie manifestazioni, attraverso il coinvolgimento del centro antiviolenza Ananke, dietro lo slogan “Se vuoi fare il duro, fallo su un ring!”.

clubbing 2022 1-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le star internazionali degli sport da combattimento sul ring di Pescara per il Fight Clubbing 2022

IlPescara è in caricamento