rotate-mobile
Sport

Enduro: che spettacolo il "Trofeo delle regioni"

La manifestazione federale ha coinvolto motoclub di tutta Italia. Bellissimi i luoghi dove la manifestazione si è svolta, sulle colline dell'entroterra, per l'esattezza nel borgo di Nocciano

Era un appuntamento molto atteso tra gli appassionati delle moto enduro. Si è disputato nel weekend di Halloween il quindicesimo "Trofeo delle regioni enduro", manifestazione di chiusura stagionale in Italia per questa disciplina.

Grande il successo registrato: 243 i partenti, in rappresentanza di 18 regioni italiane e 16 moto club e, per il primo anno, c'è stata anche la lotta per la conquista del trofeo a squadre femminile. Il tutto, nel piccolo borgo medioevale di Nocciano a partire dal sabato pomeriggio, con una sfilata che si è conclusa al castello medievale Sterlich-Aliprand  Le sfide vere e proprie, invece, sono scattate domenica 31 ottobre.

L'organizzazione ha disegnato un trasferimento di 56 km, comprese le prove speciali, da ripetere per tre volte. Dopo aver attraversato il castello medievale, i piloti provenienti da tutto lo stivale, si sono riversati all’interno del torrente “Cigno”, dal quale prende il nome il Moto Club. Nel Cigno si disputava la prima prova speciale, il cosiddetto "enduro test".

Usciti dalla speciale, ad aspettare i concorrenti c’era un trasferimento divertente tra le colline pescaresi. Il cross test invece, presentava un primo settore aperto con curve veloci e ampie e un secondo settore all’interno di una cava dismessa, dove era richiesta una guida molto tecnica. Al termine dei tre giri previsti, si è riconfermata campione la squadra della Lombardia, grazie alla prestazione del trio composto da Mirko Spandre, Enrico Rinaldi e il vincitore assoluto Federico Aresi. Come da foto della Federmoto.

Al secondo posto, a 14 secondi dalla vetta ed in lizza per la vittoria fino all’ultima speciale, il Piemonte di Kevin Cristino, Jordi Gardiol e Michele Musso. Ottimo terzo posto per l’Umbria di Tommaso Montanari, Filippo Grimani e Roberto Bazzurri. Bella prova delle Marche, al primo posto nella categoria Under 23 (Valentino Corsi, Luca Piersigilli e Jacopo Traini) sul Veneto campione uscente e i padroni di casa dell’Abruzzo.

Il 2021 ha visto l’introduzione del trofeo dedicato alla classe femminile: la prima regione a far scrivere il suo nome nell’albo d’oro è il Piemonte di Elisa Givonetti e Sabrina Lazzaro. Seconde e terze, Friuli-Venezia Giulia e Liguria. Tra i motoclub, a conquistare il quindicesimo "Trofeo delle regioni enduro" è stata la formazione del Matelica; quindi, motoclub Civezzano e motoclub Carsoli Enduro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Enduro: che spettacolo il "Trofeo delle regioni"

IlPescara è in caricamento