rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Sport

Doping, per Di Luca chiesta la squalifica a vita

Massimo della pena richiesta per Danilo Di Luca da parte della Procura antidoping del Coni. L'accusa infatti vuole la squalifica a vita per il ciclista di Spoltore

Chiesta la squalifica a vita per Danilo Di Luca, ciclista di Spoltore trovato positivo durante un test antidoping nell'ultimo Giro D'Italia.

La Procura del Coni ha chiesto il massimo della pena per l'atleta trovato positivo all'Eritropoietina ricombinante. Di Luca nel 2007 ha vinto il Giro D'Italia. Era già stato squalificato nel 2010 per doping. Olte alla squalifica la Procura ha chiesto di ritirare i risultati agonistici conseguiti dopo il prelievo.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Doping, per Di Luca chiesta la squalifica a vita

IlPescara è in caricamento