Venerdì, 6 Agosto 2021
Sport

Al via le Ponyadi di Roma, c'è anche una delegazione abruzzese

Sarà una folta rappresentanza composta da 78 atleti (più i loro Pony) e dalla dirigenza del comitato regionale. Nella Capitale saranno presenti tutte le discipline e le attività equestri praticabili insieme al cavallo

Da oggi al 31 agosto una pacifica e festosa invasione di pony e bambini animerà, nel cuore di Roma, le imponenti strutture del dell’Ippodromo Giannattasio dei Lancieri di Montebello, a Tor di Quinto.

Saranno 4 giorni dedicati alle Ponyadi Kep Italia 2019, che con la regia della Federazione Italiana Sport Equestri renderanno indimenticabile la presenza di oltre 1000 bambini e 1200 pony, supportati dai loro ippogenitori e familiari, istruttori, amici e accompagnatori.

Una delegazione abruzzese prenderà parte al mega-evento. Sarà una folta rappresentanza composta da 78 atleti (più i loro Pony) e dalla dirigenza del comitato regionale. 

Nella Capitale saranno presenti tutte le discipline e le attività equestri praticabili insieme al cavallo, e in questo caso specifico il pony; le competizioni in programma sono aperte agli allievi delle scuole di equitazione che vanno dai 5 ai 14 anni. 

Per il 2019 si sfideranno le rappresentative di ciascuna regione in diverse specialità e discipline:

  • Gimkana 2,
  • Gimkana Jump 40,
  • Gimkana Cross,
  • Pony Games,
  • Carosello,
  • Presentazione,
  • Piccolo Gran Premio,
  • Run & Ride,
  • Salto Ostacoli,
  • Concorso Completo,
  • Country Jumping,
  • Dressage,
  • Volteggio,
  • Endurance,
  • Horseball,
  • Attacchi,
  • Polo,
  • Reining

Inoltre per la prima volta, in linea con il progetto di inclusione che la Federazione ha messo in campo si svolgeranno anche le Paraponyadi, dove i giovanissimi con disabilità saranno protagonisti dello sport con il Parareining, il Paraendurance, Volteggio e Attacchi Integrati.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al via le Ponyadi di Roma, c'è anche una delegazione abruzzese

IlPescara è in caricamento