Martedì, 21 Settembre 2021
Sport

Da Crotone a Pescara: mister Davide Nicola è arrivato in bici alla Nave di Cascella

Ha fatto tappa anche nella nostra città la 'pedalata della salvezza', che porterà l'allenatore fino a Torino come "pegno" per aver fatto rimanere i pitagorici in Serie A: "Se resto in Calabria? Ne parleremo". Poi un appello ai terremotati: "Non mollate"

La pedalata della salvezza (da Crotone a Torino) di Davide Nicola, allenatore del Crotone, ha toccato oggi pomeriggio Pescara. Ad attendere il tecnico della squadra calabrese, presso la Nave di Cascella, c'erano anche alcuni tifosi. Tutti hanno voluto abbracciare questo grande uomo, che tra l'altro 19 anni fa ha vestito da giocatore la maglia del Pescara.

"Sono felice di essere arrivato in questa città dove sono stato bene e dove ho ancora tanti amici - ha detto l'allenatore - Peccato per quell'infortunio che mi fece restare fuori per diverso tempo. Se resterò al Crotone? Vediamo. Ora godiamoci questi bei momenti. Il mio rinnovo era automatico in caso di salvezza, ma con la società abbiamo deciso di rivederci dopo questa fatica che comunque era giusto fare e mantenere come promessa sportiva. Ne stiamo parlando e vedremo se ci sono i presupposti".

Nicola ha poi voluto tributare un pensiero ai terremotati d'Abruzzo: "Non è facile, ma stanno facendo il massimo e io dico loro di non mollare, ma di continuare, perseverare e andare avanti. So che non è facile, ma bisogna farlo e il mio pensiero va a loro". Una curiosità: nel suo viaggio a tappe in bici fino a Torino come "pegno" per aver fatto rimanere i pitagorici in Serie A, Davide Nicola è seguito dall'abruzzese Enrico Giancarli, giornalista di Sky Sport.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da Crotone a Pescara: mister Davide Nicola è arrivato in bici alla Nave di Cascella

IlPescara è in caricamento