menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Stanziati dal Coni Abruzzo 87mila euro per le società sportive dilettantistiche

Lo stanziamento di fondi si unisce agli altri interventi messi in campo dal Governo per le società amatoriali e professionistiche sportive per l'emergenza Covid

Arrivano nuovi fondi per le società sportive dilettantistiche abruzzesi, in crisi per le restrizioni dovute al Coronavirus. Il Coni Abruzzo infatti ha fatto sapere di aver stanziato 87 mila euro destinati a 87 società dilettantistiche. Ieri p scaduto il bando del Governo per le nuove misure di sostegno allo sport dilettantistico. La somma del Coni si aggiunge alla Legge 2 per lo sport con cui la Regione Abruzzo ha messo a disposizione 250 mila euro per il 2020 e 500 mila euro per il 2021 per l'attività sportiva promozionale, agonistica e amatoriale.

Il presidente del Coni Abruzzo Imbastaro ha aggiunto:

Ricordo che il Governo ha stanziato 4 milioni di euro per l'impiantistica nazionale e che i collaboratori sportivi hanno potuto usufruire di 800 euro per i mesi di febbraio, marzo e aprile scorso e per il mese di novembre. Misure che, ovviamente, non possono risolvere tutti i problemi, ma permettere comunque di sostenere un momento difficile come quello attuale. Al momento solo i tesserati delle federazioni che risultano di interesse nazionale continuano ad allenarsi- quindi parliamo di una platea comunque ridotta.

Il presidente ha aggiunto di confidare in un rallentamento dei contagi per poter riprendere gradualmente e in forma ridotta l'attività soprattutto per i giovani e gli sport di base, più penalizzati dalla pandemia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento