Sport

Scuola di ciclismo, vivaio e nuova linfa per l’attività giovanile dell’Asd Moreno Di Biase

La categoria juniores è la novità del 2021 con le presenze in squadra di Federico Iasci, Antonio Carile, Domenico Di Biase e Michele D'Angelo

Le gare di inizio primavera disputate tra Pineto, Ancarano e Monsano sono state il terreno fertile di una nuova ripartenza della stagione agonistica che l’Asd Moreno Di Biase di ciclismo si appresta ad affrontare.

L’anima di questa squadra è l’ex professionista Moreno Di Biase che si pone come obiettivo principale la valorizzazione dei giovani, con la conferma delle categorie esordienti e allievi ma anche il grande salto in quella juniores, sotto la spinta e l’esperienza del corridore frentano in qualità di direttore della scuola di ciclismo per giovanissimi tesserati e non, affiancato dalla presidente Moira Di Pasquale e dagli innesti dei direttori sportivi Franco D’Alicarnasso e dell’esperto Franco Bergamante (per tanti anni a dirigere dall’ammiraglia gli atleti del Pedale Santegidiese-Team Stipa di Sant’Egidio alla Vibrata presieduto dal compianto Albino Di Matteo).

“La passione che questi ragazzi hanno per questo sport e la volontà di dimostrare il loro valore – spiega Moreno Di Biase – ci hanno spinto a continuare questa missione e siamo ripartiti con grande entusiasmo. L’obiettivo è la crescita tecnica dei ragazzi e farli divertire ma poi inizieranno a capire che prima o poi i sacrifici e l’impegno costante di gara in gara pagano sempre”.

La categoria juniores è la novità del 2021 con le presenze in squadra di Federico Iasci, Antonio Carile, Domenico Di Biase e Michele D'Angelo. Organico molto folto per gli allievi: Lorenza Angelucci, Federico Dell'Elce, Christian Di Menno, Domenico Di Toro, Simone Livrieri, Alessandro Marchetta, Flavio Ponteggi, Francesco Scarinci, Daniele Stante ed Emiliano Tano. Molto promettente il comparto esordienti formato da Umberto Costantini, Thomas Lupi, Riccardo Montebello, Alessandro Pellegrini, Jefferson Peralta, Emanuele Spinozzi, Christian Giancristofaro e Giordana Di Lallo.

E, con pochissime gare nelle gambe, le prime soddisfazioni sono arrivate da fuori regione nelle Marche a Monsano con l’ottavo posto dell’esordiente Alessandro Pellegrini e buona prova anche di Umberto Costantini nella stessa gara così come per l’allievo Domenico Di Toro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scuola di ciclismo, vivaio e nuova linfa per l’attività giovanile dell’Asd Moreno Di Biase

IlPescara è in caricamento