menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cepagatti, successo per la seconda edizione della Roy of the Rovers Cup

La due giorni ha visto incrociare le dita a più di 60 persone che hanno assaporato una manifestazione di certo diversa. Vincitrice, per il secondo anno consecutivo, è stata l'Atletico Ves Gentes

Nel Palazzetto dello Sport di Cepagatti, sabato 6 e domenica 7 aprile, si è conclusa la seconda edizione della Roy of The Rovers Cup, la festa dei giochi, evento sportivo nazionale Memorial Uccio Scurria giunto al secondo anno di attività. In questa edizione ancora una volta è stato il subbuteo a prendere piede tra adulti e piccini.

Al sabato un torneo nazionale a squadre di subbuteo che ha visto vincitrice per il secondo anno consecutivo l'Atletico Ves Gentes, squadra abruzzese, contro il Sc Stregati Benevento. Al terzo posto Area Sport L'aquila e poi la compagine toscana del Subbuteo Lab di Certaldo (FI). Nella stessa giornata tanti bambini dell'Istituto Comprensivo di Cepagatti si sono cimentati in giochi manuali e da tavolo, per risvegliare quella manualità oramai quasi del tutto inutilizzata quotidianamente per via di telefonini, playstation e altre robotiche "invenzioni" del nostro tempo.

Bellissima kermesse, quindi, che ha visto poi i bambini cimentarsi nel subbuteo e nei giochi antichi, portati in loco dagli organizzatori, l'associazione culturale e di rievocazione storica Ves Gentes di Cepagatti.

La domenica la manifestazione prevedeva il torneo nazionale individuale di Subbuteo. Arrivati da tutta Italia, i ragazzi si sono dati "battaglia" sui panni versi anni '70, circondati da scatole antiche provenienti dalla collezione privata di uno degli organizzatori. A vincere la competizione individuale il pescarese Andrea Di Vincenzo, che vince in finale contro Gerardo Patruno, entrambi tesserati con i Bologna Tigers. al terzo e quarto posto Puzella di Benevento e Gabriele Silveri di Roma.

La due giorni ha visto incrociare le dita a più di 60 persone che hanno assaporato una manifestazione di certo diversa, ben strutturata grazie all'intervento e al patrocinio dell'amministrazione comunale di Cepagatti e alla maestria dell'associazione Ves Gentes che cerca di diffondere la storia, attraverso attività di rievocazione filologica e un'attività ludica aperta a 360° sui giovani con progetti formativi ad hoc.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento