Calcio

Zeman: "La pulizia fatta con Calciopoli non basta. Champions? Juve favorita come il Real"

Il boemo, intervenendo al seminario "I giovani per la legalità nello sport", non le ha mandate a dire: "Sarebbe importante cambiare chi rovina il sistema, dopo le mie denunce restai solo". E su Di Francesco possibile mister giallorosso: "Spero che aiuti la Roma"

"Con Calciopoli si è fatta della pulizia, ma non basta. Il sistema lo fanno quelli che stanno dentro, e per questo sarebbe importante cambiare chi rovina il sistema. Diversi anni fa feci delle denunce e non mi fu vicino nessuno". Così Zdenek Zeman, tecnico del Pescara, stamane al seminario "I giovani per la legalità nello sport", tenutosi presso l'Università 'D'Annunzio' di Chieti.

Il boemo ha spiegato agli studenti della Facoltà di "Scienze delle attività motorie e sportive" il motivo per cui decise di denunciare le cose che secondo lui nel mondo del calcio non andavano: "Mi fu chiesto in una conferenza stampa cosa non andasse e dissi che se comandavano le farmacie non andava bene. Dissi, e ripeto oggi, che bisogna difendere i valori sani del calcio. Siamo noi, però, che dobbiamo dare l'esempio per primi in campo".

Su Eusebio Di Francesco: "Scelta giusta per la Roma? Se dovesse andare si vedrà dopo. Di Francesco ha fatto molto bene a Sassuolo e, se dovesse andare sulla panchina giallorossa, mi auguro che possa far bene e aiutare la Roma a migliorarsi ancora", anche perchè Roma è "sicuramente una piazza diversa" che però Di Francesco "conosce bene per esserci stato sia da giocatore che da dirigente".

Il trainer non si è invece sbilanciato sulla finale di Cardiff tra Juventus e Real Madrid: "Sono novanta minuti tutti da giocare fra due ottime squadre e credo che non ci sia una favorita per la vittoria". Da segnalare che all'esterno dell'Università ci sono state alcune contestazioni pacifiche da parte degli ultras del Chieti, che non hanno gradito la scelta di ospitare nella loro città alcuni esponenti del Pescara: oltre a Zeman, infatti, erano presenti come relatori il presidente biancazzurro Daniele Sebastiani e i calciatori Sulley Muntari e Mamadou Coulibaly.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Zeman: "La pulizia fatta con Calciopoli non basta. Champions? Juve favorita come il Real"

IlPescara è in caricamento