Martedì, 21 Settembre 2021
Calcio

Zeman confessa: “Pensavo di incidere di più. Con il Milan gara difficile, ma...”

Il tecnico a poche ore dalla sfida con i rossoneri: "Io credo ancora nella salvezza. I miei ragazzi hanno esperienza ma giocano troppo in modo individuale. Ad Avezzano giovedì in amichevole ho provato alcune cose, ma tatticamente siamo ancora in ritardo"

Pensavo di incidere di più sulla squadra, ma sono mancate le basi tattiche perché questa formazione era abituata a giocare in un altro modo”: così l'allenatore del Pescara, Zdenek Zeman, a poche ore dalla partita contro il Milan di Vincenzo Montella (“Era un giocatore molto bravo, non l’ho mai allenato, ma lo feci prendere a Sensi, l’allora presidente della Roma”).

I miei ragazzi – ha aggiunto – hanno esperienza ma giocano troppo in modo individuale. Ad Avezzano giovedì in amichevole ho provato alcune cose, ma tatticamente siamo ancora in ritardo. Nella settimana di pausa abbiamo fatto un lavoro fisico e tattico, e sto continuando a convincere i ragazzi a giocare in un certo modo”.

In merito alla sfida dell’Adriatico con i rossoneri: “Sarà una partita difficile e lo sappiamo – ha concluso il tecnico boemo – ma dobbiamo provarci. Io credo ancora nella salvezza”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Zeman confessa: “Pensavo di incidere di più. Con il Milan gara difficile, ma...”

IlPescara è in caricamento