Sabato, 16 Ottobre 2021
Calcio

Zeman accende Pescara-Juve: "Non sono nemico dei bianconeri ma di chi imbroglia"

Il boemo elogia la Vecchia Signora ("I club prendano esempio dalla sua organizzazione") ma non le risparmia qualche stoccata. E Allegri invita a non sottovalutarci. Domani in tribuna ci saranno i piccoli Samuel ed Edoardo, rimasti orfani dopo la tragedia di Rigopiano

Quella con la Juventus non è una gara come tutte le altre per Zdenek Zeman. Il tecnico biancazzurro, in conferenza stampa, ha parlato del match di domani (sabato 15 aprile) ma anche delle polemiche del passato fra lui e i bianconeri.

"La Juventus è una delle squadre più forti al mondo, ha tutte le carte per poter vincere la Champions - ha detto il boemo - Io non sono nemico della Juventus ma di quelli che imbrogliano. Le altre società dovrebbero prendere esempio, dal punto di vista dell'organizzazione, dalla Juventus, anche se credo che nessuno potrà mai avere gli introiti economici loro. Non ci sono squadre come la Juve che possono permettersi il lusso di prendere giocatori da 100 milioni".

Che partita dovrà disputare il Pescara? "Con la Juve è difficile per tutti e spero che i miei giocatori diano il massimo. Io mi auguro di fare come il Crotone, anche se le prossime due partite non sono molto facili. Stiamo facendo un po' meglio rispetto a prima". E mister Allegri? "È molto bravo, riesce a gestire bene i talenti che ha in squadra".

LA JUVENTUS SI PREPARA ALLA GARA - CLICCA SU "CONTINUA"

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Zeman accende Pescara-Juve: "Non sono nemico dei bianconeri ma di chi imbroglia"

IlPescara è in caricamento