rotate-mobile
Mercoledì, 1 Febbraio 2023
Calcio

Virtus Francavilla - Pescara 3-2: partita, tabellino e voti

Secondo ko consecutivo per i biancazzurri in Puglia nel turno infrasettimanale: prestazione da dimenticare

Il Pescara cade per la seconda volta consectiva nel giro di pochi giorni. La Virtus Francavilla cavalca lo shock causato al Delfino dal Catanzaro domenica scorsa e ferma ancora la squadra di Colombo (3-2), che finora non aveva mai perso due gare di fila in stagione (è il terzo ko). Una prestazione deludente, la peggiore se si esclude la sfida al vertice contro la capolista, questa sera in terra brindisina. Intanto il Catanzaro vola incontrastato in testa alla classifica, mentre il Crotone pareggia, ma allunga ancora portandosi a +3 dai biancazzurri. Colombo cambia tre pedine rispetto alla partita di domenica scorsa, con Crescenzi terzino sinistro al posto di Milani, Palmiero (con Kraja mezzala destra) per Gyabuaa e Delle Monache che rileva Cuppone. I pugliesi sorprendono partendo con il 3-5-2 in cui Calabro punta su Maiorino a supporto di una sola vera punta di ruolo, Patierno.

La partita

All’11’ piove sul bagnato, è proprio il caso di dirlo, per il Delfino: Macca si beve Crescenzi e da destra mette forte al centro per Cardoselli, tenuto con leggerezza da Cancellotti. Il centrocampista è un fulmine nell’area piccola e Plizzari (ancora una volta un po’ passivo e poco padrone della sua zona sul cross) può solo incassare. Il primo vero tentativo per pareggiare poco prima della mezzora: Tupta punta al primo palo, Avella deve fare una gran parata per fermare lo slovacco. E’ un momento propizio per pareggiare, ma non sembra la serata fortunata dei biancazzurri. Avella fuori dai pali liscia un pallone reso viscido dalla pioggia, Cancellotti lo serve subito a Mora, ma il 34enne svirgola davanti alla porta vuota. Un chiaro segnale che il Delfino in terra brindisina non è ancora arrivato… prima dell’intervallo la Virtus si toglie lo sfizio anche di raddoppiare. Da un angolo (la squadra di Colombo si scopre anche in Puglia improvvisamente fragile sui calci piazzati) nasce il secondo gol di Cardoselli, che stacca alle spalle di un disattento Boben e complica tremendamente i piani dei biancazzurri.

Colombo ridisegna la formazione nell’intervallo, con Aloi e Desogus. Il Pescara ha una fiammata iniziale e accorcia con Lescano su rigore. Bisognerebbe continuare a spingere per cambiare la storia del match, invece i biancazzurri di nuovo allentano la tensione e consentono ai pugliesi di riconquistare metri e fiducia. E prima della mezzora i ragazzi di Calabro riprendono il largo con il graffio del bomber Patierno. Colombo cerca subito in panchina le ultime carte da calare sul sintetico di Francavilla: dentro Kolaj e Vergani, forze fresche in attacco, per piegare la squadra di casa che nel finale si abbassa e regala a Cuppone la palla del 3-2. Il Pescara ha dieci minuti per salvare la serata: l’assalto finale alla Virtus è generoso, ma confusionario. Non c’è tempo per strappare almeno un pari, e forse per i padroni di casa è anche più giusto così. Servirà un momento di riflessione, a tecnico e giocatori, prima di rimettersi al lavoro per il posticipo di lunedì prossimo all'Adriatico contro il Taranto.

Virtus Francavilla - Pescara 3-2: il tabellino

VIRTUS FRANCAVILLA Avella 6; Idda 6, Miceli 6, Minelli 6; Pierno 6, Risolo 5,5 (dal 43’ s.t. Solcia s.v.), Macca 7 (dal 31’ s.t. Enyan s.v.), Cardoselli 7,5 (dal 31’ s.t. Giorno s.v.), Caporale 6; Maiorino 6,5 (dal 20’ s.t. Cisco 6), Patierno 7. A disp. Negro, Romagnoli, Carella, Ekuban, Ejesi, Mastropietro, Carella, Murilo, Perez. All. Calabro.

PESCARA (4-3-2-1) Plizzari 5, Cancellotti 5,5, Brosco 5,5, Boben 5, Crescenzi 5; Kraja 5, Palmiero 5 (dal 14’ s.t. Cuppone 6), Mora 5 (dal 1’ s.t. Aloi 5,5); Delle Monache 5,5 (dal 31’ s.t. Kolaj 5), Tupta 5 (dal 1’ s.t. Desogus 5,5); Lescano 5,5 (dal 31’ s.t. Vergani s.v.). A disp. Sommariva, D’Aniello, Saccani, De Marino, Ingrosso, Milani, Crecco, D’Aloia, Germinario, Gyabuaa. All. Colombo.

ARBITRO: Centi di Terni 6.

RETI: 11’ e 44’ p.t. Cardoselli (F); 18’ s.t. Lescano (P, rig.),27’ s.t. Patierno (F), 35’ s.t. Cuppone (P).

NOTE: ammoniti Mora (P), Patierno (F), Caporale (F), Avella (F), Kolaj (P); recupero 4’ s.t.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Virtus Francavilla - Pescara 3-2: partita, tabellino e voti

IlPescara è in caricamento