rotate-mobile
Sabato, 28 Gennaio 2023
Calcio

Verso Pescara - Taranto, Colombo prova a ricompattare la squadra

Due ko consecutivi con sei gol subiti, lunedì prossimo nel posticipo urge mettersi alle spalle una settimana da incubo

Il Pescara ha raccolto zero punti in due partite. Una novità in questa stagione, che naturalmente squadra e ambiente si sarebbero risparmiati molto volentieri. Sei gol incassati in 180', altra situazione inedita che coglie di sorpresa i tifosi e lo stesso tecnico Colombo. Il Delfino è reduce da una delle migliori prove dell’ultimo periodo di appannamento. Contro la Virtus Francavilla, la squadra è arrivata spesso nell’area avversaria, ha costruito delle occasioni giocando con una discreta intensità e muovendo il pallone con la necessaria velocità, piazzandosi nella metà campo avversaria con il baricentro alto. Nel primo tempo il paradosso è stato questo: biancazzurri colpiti nelle due occasioni dei padroni di casa, dopo aver sciupato almeno due chance incredibili con Tupta e Mora. Sono mancate lucidità e cattiveria in zona gol, e questo è un aspetto allarmante rispetto all’inizio di stagione. Ancora più allarmanti gli errori in fase difensiva. Sviste individuali, come contro il Catanzaro. Ma anche mancanza di cattiveria nelle marcature e nell’aggredire le seconde palle. Nelle ultime tre partite, il Delfino ha incassato 8 gol: gli stessi subiti nelle prime 13 gare dalla squadra di Colombo. Decisamente troppi per una squadra che si è sempre caratterizzata e contraddistinta per la sua solidità.

Preoccupanti i gol subiti su palla inattiva: quattro contro Turris, Catanzaro e Virtus Francavilla. Una falla apparsa proprio in questo periodo complicato, il primo di una stagione fin qui esaltante e ancora promettente, nonostante il divario dalla vetta sia salito oggi a nove punti. Allenatore e giocatori, con la serenità e l’appoggio di società e ambiente, ora devono pensare solo a ricompattarsi, consapevoli che l’ambiente è dalla loro parte e crede fermamente quantomeno nelle chance di riprendersi al più presto il secondo posto, prezioso e fondamentale per giocarsi a fine stagione tutte le cartucce per la promozione in B. L’obiettivo primario è ritrovarsi, tornare alla vittoria e cancellare questa settimana da incubo. L’altro è mettere nel mirino il Crotone e lavorare ad un nuovo, definitivo sorpasso sulla squadra di Lerda.

Pescara - Taranto in diretta su Raisport

Lunedì prossimo, 5 dicembre, posticipo casalingo col Taranto (ore 20,30, diretta tv in chiaro su Raisport) senza Luca Mora, squalificato dopo l’ammonizione subita a Francavilla. In trasferta i pugliesi allenati da Eziolino Capuano, subentrato a Di Costanzo alla terza giornata, hanno conquistato la miseria di un punto, lo scorso 18 ottobre, a Cerignola. Segnano poco e subiscono tanto, a conferma di una caratura non certo da alta classifica. Lontano dal pubblico amico ben 7 sconfitte, appena 3 gol realizzati e 19 subiti. Ma nel turno infrasettimanale hanno imposto il pari alla vice capolista Crotone (2-2), segno che i pugliesi sono in grado di creare problemi a qualsiasi avversario. E che bisogna farsi trovare pronti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verso Pescara - Taranto, Colombo prova a ricompattare la squadra

IlPescara è in caricamento